#Arte&Cultura: la Giornata Mondiale dell’Ambiente

10

Dal 1972, il 5 Giugno si celebra la Giornata Mondiale dell’Ambiente, istituita dall’ONU. Quest’anno la ricorrenza è dedicata alla biodiversità e sostiene il motto “È il momento per la Natura”. L’emergenza pandemica in tutto il mondo ha dimostrato quanto sia importante tutelare il pianeta dall’inquinamento. I dati successivi al lockdown registrano tassi più bassi di smog nell’aria, acque più pulite e più popolose di flora e fauna marina.

GIORNATA MONDIALE DELL’AMBIENTE

Questa celebrazione, nata insieme al Programma dell’ONU per l’ambiente, si propone di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema sostenibilità. Ad oggi l’argomento risulta di particolare rilevanza. Negli ultimi anni, infatti, l’azione dell’uomo non ha fatto che danneggiare la linfa vitale della Terra. A riprova di ciò, risultano ormai sempre più numerose le specie animali a rischio di estinzione. In più, negli ultimi 150 anni, la copertura della barriera corallina si è ridotta di circa il 50%. A tal proposito un video, reso pubblico recentemente sui canali ufficiali ONU ribadisce la portata della situazione di emergenza ambientale. La natura ci sta indubbiamente inviando dei segnali. “Quando distruggiamo la biodiversità, distruggiamo il sistema che supporta la vita umana. Oggi si stima che, a livello globale, circa un miliardo di casi di malattia si verificano per malattie causate da coronavirus. Circa il 75% di tutte le malattie infettive emergenti nell’uomo sono zoonotiche, cioè trasmesse alle persone dagli animali”.

LA FESTA DELLA BIODIVERSITÀ

In occasione della Giornata mondiale dell’ambiente anche L’ISPRA ha voluto offrire il proprio contributo. Consiste nell’organizzare una tavola rotonda con ministri, tecnici e periti allo scopo di discutere iniziative concrete contro la crisi da inquinamento.

“La sicurezza alimentare, il benessere e la prosperità delle comunità umana è messa in pericolo se non si intraprendono azioni per invertire la crisi della biodiversità”. Ricordano i vertici dell’Istituto superiore per la protezione dell’ambiente.

La cerimonia dedicata all’ambiente si conclude con la messa in onda del film-cartoon “The Gigantic Change”. Il prodotto, realizzato da Passion Pictures, sarà disponibile sull’account Facebook, Twitter, YouTube e Instagram di Extinction Rebellion. La trama ripercorre a ritrovo la storia della vita sul pianeta dal 2050 ad oggi per mostrare i possibili, futuri risvolti del disastro ambientale. Il film mostra uno scenario ottimistico, realizzabile solo grazie ad un intervento collettivo nella lotta al climate change.

Aggiungi il nostro RSS alle tue pagine
Iscriviti alla pagina Facebook 
Seguici su Instagram
Seguici su Twitter
Iscriviti al nostro canale YouTube

Ti proponiamo, a questo punto, altri articoli che potrebbero interessarti

#FaceToFace: Eleonora De Majo e la Fase 2 della Cultura

#AroundTheCulture: da Un Posto al Sole a “Un po’ sto a casa” 

#Arte&Cultura: Cosa significa la Festa della Repubblica per l’Italia 

10 thoughts on “#Arte&Cultura: la Giornata Mondiale dell’Ambiente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Musica, New Chart: Tedua pubblica "Vita Vera Mixtape"

Ven Giu 5 , 2020
Tedua pubblica “Vita Vera Mixtape”. Nuovo appuntamento con New Chart, l’appuntamento settimanale con le migliori uscite italiane e internazionali. Tedua anticipa l’uscita del suo prossimo album con “Vita Vera Mixtape”. Un mixtape esplosivo che vede la partecipazione di Capo Plaza, Lazza, Ernia, Wild Bandana (Izi, Guesan, Ill Rave e Vaz […]