“Die Besten, The Champions”. Il trofeo più affascinante del calcio europeo e (forse) mondiale, il traguardo di ogni singolo calciatore e di ogni squadra. Dalla fine di Diego Armando Maradona all’inizio della favola de “El Matador” Cavani, un salto temporale di 21 anni per riascoltare quella musica allo stadio. Che sia finita con tanto rancore non conta: il Napoli era tornato tra i più grandi d’Europa.

Razza Umana di Oliviero Toscani è un progetto con cui il fotografo si è preposto il fine di documentare, nello spazio e nel tempo, la varietà dell’uomo in tutte le sue forme. Si tratta di un progetto nato nel 2007 con il fine di documentare attraverso l’arte fotografica tutte le sfaccettature dell’essere umano. Esposta, con installazioni differenti più volte nel tempo, a Napoli Razza Umana è presente nella stazione Toledo di ANM, nel corridoio di collegamento tra la banchina e l’uscita Montecalvario con due grandi light box.

Matilde Serao viene considerata la prima direttrice italiana di un giornale. Fu la fondatrice di diversi giornali, tra cui “Il Mattino”, storica testata napoletana, di cui fu condirettrice fino al 1904, quando fondò, sempre a Napoli, “Il Giorno”, che diresse fino alla morte (firmando anche con lo pseudonimo Gibus). Caratterizzata da una personalità forte ed una mente originale, fu anche un’importante narratrice, le cui opere comprendono oltre quaranta volumi, fra cui romanzi e novelle.