Arte&Cultura: Città della Scienza al femminile

18

In vista dell’8 Marzo, Giornata internazionale della Donna, il museo interattivo di Città della Scienza celebra le più celebri scienziate della storia. Il weekend al femminile, Sabato 29 Febbraio e Domenica 1 Marzo, sarà dedicato alle scoperte compiute dalle donne nell’ambito dello sviluppo scientifico. Pronti ad immergervi nel passato per ripercorrere le storie di queste grandi figure femminili?

I TEMI

Le attività hanno lo scopo di conciliare scienza e commemorazione attraverso esempi di forti personalità. Si tratta di donne che hanno saputo abbattere i pregiudizi di genere. Le due giornate ricostruiscono i racconti delle done che hanno rivoluzionato il mondo della ricerca ma anche la società.
Il progetto offre un’esaltazione delle capacità femminili in un ambito tecnico a lungo monopolizzato dall’esclusività maschile. La nostra città, infatti, quest’anno propone un ventaglio molto vasto di eventi celebrativi.

Allora ricordiamo anche il tour-omaggio alle donne protagoniste della Street Art napoletana.

Nel cuore del Centro Storico, a piazza Montesanto, l’Associazione culturale Napoli tour in-canto omaggia tutte le artiste contemporanee che hanno scelto i nostri paesaggi come vetrina. Un’altra iniziativa in programma per l’8 Marzo è la serata speciale al Vic’Street con “Ciro Gargiulo Band” e la “Dalia Deya” dance company.

GLI APPROFONDIMENTI

Le grandi protagoniste del weekend dedicato alle donne-scienziato sono tre:
“Marie Curie: Non è facile essere accanto a un genio…”. Maria Skłodowska-Curie, è stata una chimica e fisica polacca, vincitrice di ben due Premi Nobel. E’ ricordata per i suoi studi sulle radiazioni, che portarono alla scoperta del radio e del polonio. Durante il percorso a Citta della Scienza sarà possibile rivivere la sua biografia tra determinazione e lotte di genere.
“AstroSamantha Cristoforetti: verso l’infinito e oltre…”. Il laboratorio rievoca i viaggi nello spazio della più grande astronauta contemporanea. I visitatori si cimenteranno nella costruzione di un razzo intergalattico.
“Rosalind Franklin: l’eroina mancata della scoperta del DNA”. La sua esperienza offre un esempio concreto delle consueguenze relative alla disparità di genere. ala biochimica, infatti, non fu mai riconosciuto il suo contributo alle scoperte sul DNA effettuate con Dawson e Crick.

INFO

Il weekend di Città della Scienza al femminile propone una tariffa speciale: biglietto Museo 5€, biglietto integrato Museo e Planetario 8€.
LE VISITE GUIDATE E I LABORATORI SONO INCLUSI NEL BIGLIETTO DI INGRESSO!
I visitatori potranno anche avere accesso alle altre visite guidate disponibili: al Museo Interattivo sul corpo umano, le mostre Mare, Paleomare, Insetti &Co. Non mancheranno gli spettacoli mozzafiato in programma nel nostro Planetario 3D.
Inoltre da questa domenica 1 Marzo a Città della Scienza interverrà un esperto a fornire tutti gli aggiornamenti sull’emergenza Coronavirus. Il primo ospite è un esperto infettivologo che risolverà tutti i dubbi, le curiosità sull’argomento.

Iscriviti alla pagina Facebook 
Seguici su Instagram
Iscriviti al nostro canale YouTube

Potrebbero interessarti anche articoli che riguardano l’arte o le donne

Arte&Cultura: Premio internazionale Elisa Frauenfelder!

Arte&Cultura: Corduroy, il cortometraggio di Mucci

Arte&Cultura, Napoli: torna il Carnevale sociale alla Sanità

18 thoughts on “Arte&Cultura: Città della Scienza al femminile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Sport, il coronavirus ferma la Serie A: rinviate Juve-Inter ed altre 4 partite

Sab Feb 29 , 2020
Sport, il coronavirus ferma la Serie A: rinviate Juve-Inter ed altre 4 partite.E’ questo l’annuncio della Lega di Serie A. Un dietrofront rispetto alla scelta dei giorni precedenti.Le partite rinviate,infatti,dovevano essere giocate a porte chiuse. Da ieri pomeriggio,però,era già trapelata la possibilità del rinvio di metà delle partite di questa giornata.Il ministro […]
Il coronavirus ferma la Serie A