VIDEO – Imprese geniali: un viaggio hawaiano con Hello Poke!

Imprese geniali incontra il mondo hawaiano con Hello Poke! La cucina esotica a Napoli tra poke e sensibilizzazione ambientale e culinaria.

Il secondo appuntamento di Imprese geniali è un incrocio tra Napoli e la cultura esotica. Hello Poke! Il primo ristorante hawaian sushi nella città partenopea. Una gioia per gli occhi, nel segno della cucina esotica e della sensibilizzazione ambientale.

Abbiamo incontrato Eddy e Fabrizio, founders di Hello Poke! per una chiacchierata sulla nascita del locale, dalla scelta del nome all’ecosostenibilità.

Hello Poke! Viaggio nella cucina esotica

È il febbraio del 2019 quando il nuovo ristorante di cucina esotica apre i battenti al Vomero. Tanto lo stupore generale per una nuova formula di ricette in una città tradizionalmente famosa per le sue pietanze. Ma nel loro quartiere, i due founders fanno bingo, come dichiarato durante la chiacchierata hawaiana:

Abbiamo scelto il Vomero perché conosciamo il pubblico e la clientela, per cui pensavamo fosse il posto giusto: Napoli poi era la nostra città e non c’è era ancora questo tipo di cucina. Negli ultimi anni, l’apertura al turismo ha permesso il successo di “Hello Poke!”: i turisti sono prevalentemente di qui e l’apertura di B&B ed altre attività permette di far capire quanto anche l’interesse degli imprenditori locali sia cresciuto.

Ma alla base di un’attività di successo non basta scegliere una semplice location oppure creare una forte relazione anche con gli altri settori presenti di un territorio. Ciò che balza subito all’occhio è il nome di un locale e quello di Hello Poke! è dinamico, forte e smart. Proprio come il prodotto offerto: ma da dove proviene? La poke è un piatto tipico hawaiano, e deriva da pokai che significa “tartare tagliata più grande”: insomma, il modo migliore per presentare una pietanza esotica ad un popolo d’amore come quello partenopeo.

Mentalità hawaiana: usiamo risorse rinnovabili!

Presentare il piatto tipico della cucina giappo-brasiliana e hawaiana era il primo passo verso il popolo partenopeo che peraltro avrà la possibilità di gustare il cibo di Hello Poke! anche al centro. Infatti, sempre in maniera confortevole e rapida, è nato anche un altro locale a Piazza Municipio, in una zona strategica anche per allargare il marketing e continuare a sfatare il tabù della cucina esotica. 

Ma la poke non è soltanto un piatto per coloro che vanno di fretta o che vogliono provare una pietanza straniera. Hello Poke! è di più. Nel pieno rispetto dell’ambiente e seguendo il modo di vivere esotico, uno dei temi più importanti degli ultimi anni, rende il locale ancor più smart ed ecologico. La sensibilizzazione al riciclare, come dimostrano le posate di bamboo e le cannucce di cartone:

L’obiettivo è di sensibilizzare al riciclo perché sarebbe un controsenso utilizzare qualcosa che inquina con quanto facciamo: essendo una cucina healthy, era opportuno andare di pari passo anche con quanto utilizziamo. Sia in cucina che per i clienti.

Un locale a tutto tondo, un “Impresa geniale” che abbraccia tutto ciò che oggi fa successo ed è conosciuto al mondo. Napoli al passo con il mercato internazionale grazie alle nuove attività che illuminano le città e attirato nuove e vecchie generazioni da ogni angolo delle città nel nome delle parole fondamentali di HelloPoke!

Healthy, innovativo, veloce, fusion, divertente, interattiva.

CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO

Potrebbe interessarti:

VIDEO – Imprese geniali: Kayak, un viaggio nel mare di Napoli

#vivinapoli: Start Cup Campania. Università in campo!

Imprese geniali: un viaggio nell’innovazione partenopea

Next Post

Delitti al Museo: il MANN torna digitale

Gio Nov 19 , 2020
Delitti al MANN: il Museo Archeologico Nazionale di Napoli sotto investigazione? Certo che no: ecco la lente da detective della Mondadori.