Serie A: il Napoli crea ma non basta. Il Milan lo ferma

Il Napoli crea ma non basta: il Milan lo ferma. Al San Paolo gli uomini di Gattuso lottano e vanno in svantaggio ma alla fine Mertens non è sufficiente.

Il Napoli viene fermato dal Milan e resta al sesto posto a -2 dalla Roma in zona Europa League. I partenopei creano tanto e recuperano il vantaggio di Theo Hernandez che aveva sbloccato la gara con un sinistro a volo. Il Napoli crea ma non basta, e nonostante i centri di Di Lorenzo e Dries Mertens viene fermato sul 2-2 dal rigore impeccabile di Kessie. Una delle migliori partite della gestione Gennaro Gattuso che contro la sua ex squadra domina in lungo e largo ma gli errori di distrazione e una condizione fisica non delle migliori ferma i partenopei. Il Milan resta a -2 dai campani e -4 dalla Roma con il Sassuolo che continua a tallonare i rossoneri a -4: chi si qualificherà in Europa?

CRONACA

PRIMO TEMPO- I padroni di casa si rendono subito pericolosi nei primi minuti di gioco con gli scambi tra Mertens e Insigne su cui Donnarumma risponde prontamente. Il portiere classe ’99 si supera ancora sul belga che piazza il destro radente che fa da preambolo al palo di Insigne per il destro a giro che fa tremare i rossoneri. Il prodotto del vivaio si supera ancora e poco dopo, alla prima azione, Rebic crossa per Theo Hernandez che a volo trova un super gol con il mancino.
Di Lorenzo si avvicina al gol che arriva effettivamente poco dopo su un errore banale del #99 poco attento sulla punizione di Insigne. Donnarumma nel finale si supera Zielinski ma il polacco è in offside: il Milan si salva dopo un primo tempo discontinuo.

SECONDO TEMPO- Timido inizio positivo del Milan con Ibrahimovic e Theo, che viene colpito da Dries Mertens su cross di Callejon con complicità di Donnarumma. Dopo la girandola di cambi, Leao prova il destro e il pareggio effettivamente arriva con il rigore impeccabile di Kessie dopo il fallo di Maksimovic su Bonaventura a limite. Il Milan nei minuti finali va in difficoltà e una serie di falli porta alla doppia ammonizione di Saelemaekers.

TABELLINO

NAPOLI-MILAN 2-2 (20′ Hernandez (M), 34′ Di Lorenzo (N), 60′ Mertens (N), 73′ Kessie (r) (M))

FORMAZIONI

NAPOLI (4-3-3): Ospina 6,5, Di Lorenzo 6,5, Maksimovic 5,5, Koulibaly 7, Mario Rui 6,5, Fabian Ruiz 7 (dal 68′ Elmas 6), Lobotka 6 (dal 68′ Demme 6), Zielinski 6,5; Callejon 6(dal 84′ Politano SV), Mertens 7 (dal 73′ Milik 6), Insigne 6,5 (dal 74′ Lozano SV). All. Gattuso 7

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma 4,5; Conti 5,5, Kjaer 5,5, Romagnoli 6, Theo Hernandez 6,5; Kessié 6,5, Bennacer 6,5; Paquetá 5,5 (dal 46′ Saelemaekers 4,5), Rebic 6 (dal 88′ Krunic SV), Çalhanoglu 5,5 (dal 61′ Bonaventura 6,5); Ibrahimovic 6 (dal 61′ Leao 6). All. Pioli 6,5

Leggi di più sul nostro sito

Serie A: il Napoli condanna il Genoa! Milik entra ma è in partenza?
Calcio, Final Eight: la temibile avversaria del Napoli! Gli accoppiamenti shock delle italiane

2 thoughts on “Serie A: il Napoli crea ma non basta. Il Milan lo ferma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Grazie Maestro: Ennio Morricone

Lun Lug 13 , 2020
Grazie Maestro. É passata esattamente una settimana dalla scomparsa del maestro Ennio Morricone, leggendario direttore d’orchestra e compositore. Quest’oggi il Corriere di Napoli ripercorrerà l’immensa carriera dell’arrangiatore di più di 500 colonne sonore di alcuni dei più celebri film della storia del cinema. Nato a Roma il 10 novembre 1928 […]
Ennio Morricone