Sport, Calcio: Barcellona-Napoli a porte chiuse

Barcellona-Napoli a porte chiuse! Questa la decisione dopo il decreto entrato in vigore in data odierna, 10 marzo 2020: le squadre italiane possono giocare all’estero a porte chiuse ma all’aperto. Gli azzurri ripartiranno dall’1-1 dello Stadio San Paolo: a Mertens, lo scorso febbraio, rispose Griezmann.

Dopo ripensamenti e voci sul ritorno di UEFA Champions League al Camp Nou, si giocherà a porte chiuse. Una necessità importante dopo lo sviluppo del Coronavirus, che in Italia conta 9172 casi totali, con 724 guariti e 463 morti. Numeri importanti, che hanno portato nella giornata di ieri sera Giuseppe Conte a spiegare i momenti di crisi in Italia, che ovviamente fermerà il mondo dello sport dopo la riunione del CONI presieduta da Giovanni Malagò e i presidenti delle Federazioni sportive.

Il match dei partenopei non sarà l’unico a porte chiuse in Europa: l’Inter probabilmente giocherà senza pubblico contro il Getafe, così come per la Roma al Sanchez-Pizjuan contro il Siviglia. Un triste epilogo europeo dunque, che accomunerà sia la Juventus contro il Lione e l’Atalanta al Mestalla di Valencia. Giocare senza pubblico è paradossale e inutile, soprattutto per uno spettacolo che potrà essere gustato soltanto da pochi. La UEFA e la FIFA dovranno rimboccarsi le maniche per prendere provvedimenti con le competizioni in giro per il mondo.

Iscriviti alla pagina Facebook 
Seguici su Instagram
Iscriviti al nostro canale YouTube

One thought on “Sport, Calcio: Barcellona-Napoli a porte chiuse

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Coronavirus: facciamo il punto della situazione

Mar Mar 10 , 2020
Coronavirus, facciamo il punto della situazione.Da adesso,infatti,anche il resto d'Italia fa parte della famosa zona rossa.
Coronavirus: il punto della situazione