Coronavirus, Formisano: “Il Napoli distribuirà 32 tonnellate di cibo”

Anche la Serie A, in particolare il Napoli, scende in campo, metaforicamente a causa dell’epidemia del Coronavirus. In particolare, con l’intervento di oggi a Radio Kiss Kiss, l’Head of Operations del Napoli Alessandro Formisano dichiara: Il Napoli distribuirà 32 tonnellate di cibo“. Nel corso dell’intervista c’è stato anche modo di illustrare il progetto di solidarietà intrapreso dal Napoli, aggiunge il dirigente Formisano:“Abbiamo chiamato il nostro programma ‘Charity Food”. E le modalità con le quali avverrà il tutto: Oltre a questo abbiamo pensato tanto sul modo in cui potevamo renderci utili. Abbiamo chiamato a raccolta i nostri sponsor per creare questa rete. Siamo riusciti a raccogliere 32 tonnellate di cibo. Ci saranno mille confezioni da 32 chili ognuna che saranno donate alle famiglie. Ci saranno anche dei gadget del Napoli“.

Nessuna distribuzione fatta a pioggia e vicinanza al corpo medico

Il dirigente ci tiene a precisare come le donazioni non si stiano effettuando in modo casuale La distribuzione sta avvenendo attraverso un’azione mirata. Abbiamo individuato 21 soggetti, tra cui 12 associazioni locali di volontariato e 9 tra decanati e parrocchie, che ci ha segnalato il Cardinale Crescenzio Sepe, cui si aggiunge pure il carcere minorile di Nisida. E’ un’iniziativa trasparente per la quale ci siamo impegnati a fondo per essere certi di una copertura capillare e mirata che possa dare conforto alle famiglie bisognose”. Oltre al fatto che il Napoli distribuirà 32 tonnellate di cibo, Formisano parla anche dell’iniziativa pasquale fatta per le il responsabile medico:Le uova di Pasqua ai medici? E’ un dono dovuto, anzi quando ne parlai anche con alcuni calciatori (Mertens, Insigne e Koulibaly su tutti) erano entusiasti di questa iniziativa. Siamo nel periodo delle feste, dove si dovrebbe stare più in comunità e le uova giganti per noi è un modo per dimostrare sempre più vicini agli eroi di questo momento così delicato”.

 

Aggiungi il nostro RSS alle tue pagine
Iscriviti alla pagina Facebook 
Seguici su Instagram
Iscriviti al nostro canale YouTube
Seguici su Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

News: Prorogare le misure restrittive fino al 2 maggio

Gio Apr 9 , 2020
Il governo è all’opera per pianificare la Fase II di “convivenza”. Questa prevede la riapertura graduale del paese e delle sue attività secondo un programma concordato con gli scienziati. Ma nel frattempo la quarantena prosegue. Pare che il Premier voglia prolungare il regime di isolamento di ulteriori 14 giorni. Lo […]