Serie A, resoconto partite e emergenza Coronavirus, tutte le novità!

La giornata di Serie A appena conclusa ha visto lo svolgimento di appena 6 partite, causa emergenza Coronavirus, tutte le novità nell’articolo.

LOTTA EUROPA, FRENA IL MILAN, BENE NAPOLI E ROMA:

FIORENTINA-MILAN 1-1: Nel match del sabato sera Fiorentina e Milan si fermano con un pareggio, grazie alle reti di Rebic e Pulgar. Punto che serve a poco ad entrambe le squadre, con i rossoneri che hanno qualcosa da recriminare visti i dubbi episodi sul rigore per i viola ed il gol annullato ad Ibrahimovic.

BRESCIA-NAPOLI 1-2: Vittoria in rimonta per i partenopei, che con le reti di Insigne e Fabian Ruiz ribaltano il vantaggio di Chancellor. Ottimi 3 punti per gli azzurri che consentono di restare aggrappati al treno europeo, mentre le rondinelle dovranno faticare per restare in Serie A. CLICCA QUI PER LA CRONACA DELLA PARTITA

ROMA-LECCE 4-0: La Roma torna a vincere e a convincere dopo un momento estremamente negativo. Travolto un Lecce proveniente da una serie di ottimi risultati, con le marcature di Under, Dzeko, Mkhitaryan e Kolarov. Lecce che non ne esce affatto ridimensionato, mentre i capitolini possono ripartire in vista della sfida col Gent.

JUVENTUS E LAZIO, GUAI A CHI SI FERMA!

SPAL-JUVENTUS 1-2: I bianconeri tornano da Ferrara coi 3 punti che li mantiene saldi in testa alla classifica. Il solito CR7 e Ramsey firmano i gol bianconeri, inutile il rigore di Petagna per una SPAL che deve risollevarsi in fretta per conquistare la salvezza. Da segnalare l’undicesima rete consecutiva per Cristiano Ronaldo, record ex aequo con Quagliarella e Batistuta.

GENOA-LAZIO 2-3: La corazzata di Inzaghi non si ferma nonostante un ottimo Genoa. Decisive le reti di Cataldi, Marusic e Immobile, ormai vicino al record di Higuain nonché alla scarpa d’oro. Il suo ventisettesimo gol in 25 partite consente ai biancocelesti di non perdere terreno sulla Juve. Genoa che ha poco da recriminare se non una mancanza di cinismo sotto rete.

EMERGENZA CORONAVIRUS, TUTTE LE NOVITÀ:

Oltre alle date da stabilire per i recuperi della 25a giornata, Governo e FIGC si stanno mobilitando per trovare una soluzione anche per la giornata successiva.

È notizia recente infatti che ormai anche il Governo ha deciso: ci sarà un provvedimento che consentirà di procedere con le manifestazioni sportive soltanto a porte chiuse per una settimana nelle regioni coinvolte dall’emergenza Coronavirus. Per la Lega era totalmente da escludere l’ipotesi di rinvio di altre partite, dato che il calendario generale (tra campionato e coppe) è già fittissimo di impegni e non esistono date disponibili per incastrare ulteriori recuperi. Così si va incontro all’emergenza sanitaria e alle necessità sportive nonché alle tempistiche del calendario

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

#sponsored by MrViaggio Ponticelli: Vienna

Lun Feb 24 , 2020
Vienna, capitale dell’Austria, sorge sulle rive del Danubio nella zona est del paese. La città vanta un patrimonio intellettuale e culturale di estrema importanza, qui infatti hanno operato figure di alto livello come Mozart, Beethoven e Sigmunt Freud. La maggior parte degli edifici viennesi sono realizzati in stile barocco, a […]