20.8 C
Napoli
mercoledì, Maggio 25, 2022

La Gevi Napoli stavolta non sbaglia, importante vittoria a Ravenna

Senza Pino Sacripanti in panchina, a causa del grave lutto che lo ha colpito ieri, con la perdita del padre, la Gevi Napoli ritorna al successo contro la Orasì Ravenna e lo fa al termine di un match vinto con quella che è proprio una delle armi preferite del coach canturino. Dopo un primo tempo ricco di errori, gli azzurri hanno infatti messo in campo quell’intensità difensiva che ha consentito ai ragazzi, guidati per l’occasione dalla coppia Cavaliere e Trojano, di staccare i ravennati e tornare alla vittoria dopo il passo falso di Ferrara.

La cronaca della partita

Josh Mayo è ancora presente solo per onor di firma, in panchina, la GeVi quindi parte col consueto quintetto formato da Monaldi, Marini, Parks, Lombardi e Zerini.

Inizio in sordina per gli azzurri che non riescono a realizzare punti nei primi 3 minuti della partita e Ravenna che ne approfitta e va subito 6-0. Napoli prova a reagire con Monaldi e Parks, ma l’approccio è troppo morbido e così i romagnoli hanno subito l’opportunità di allungare fino al 13-4 e la panchina costretta a chiedere sospensione. Napoli rientra bene dal timeout ed infila un parziale 14-4, consentendo alla Gevi di chiudere la prima frazione in vantaggio sul 17-18.

Il secondo quarto trascorre senza particolari strappi, con le squadre che si affidano alle loro regole difensive limitando parecchio l’attacco avversario. Gli errori si susseguono dall’una e dall’altra parte, ma Napoli nonostante il momento decisamente no al tiro (1/9 da tre nei primi 20’), riesce a conservare il minimo vantaggio all’intervallo lungo sul 30-31.

Il rientro sul parquet conferma l’equilibrio in campo, fino a quando Napoli non si sblocca col tiro dalla distanza. Monaldi, letteralmente francobollato da De Negri, consente ai partenopei di portarsi sul 40-46 a 3’ dal termine della frazione. Il break della Gevi nel terzo quarto è di 20-10 e così gli azzurri chiudono sul 40-51 all’ultimo intervallo.

Nell’ultima frazione di gioco i partenopei alzano in maniera decisa il volume dell’intensità. Ravenna sbatte più volte sul muro difensivo degli azzurri che approfittano degli errori dei romagnoli per allungare e mettere al sicuro il punteggio. La gara terminerà col punteggio di 54-69 con quattro giocatori azzurri in doppia cifra.

Dopo due gare in trasferta, la Gevi Napoli tornerà a giocare fra le mura amiche nel prossimo turno, subito dopo Natale, affrontando l’Allianz Pazienza San Severo, già affrontata e battuta in precampionato ed in SuperCoppa.

Il tabellino della gara:

OraSì Ravenna – GeVi Napoli Basket 54-69 (17-18, 30-31, 40-51)

OraSì Ravenna: Cinciarini ne, Venuto 4, Maspero 2, Oxilia 6, Chiumenti 3, Givens 9, Laghi ne, James 15, De Negri 15, Simioni, Buscaroli ne. Coach: M. Cancellieri

GeVi Napoli Basket: Zerini 6, Iannuzzi 7, Klačar ne, Coralic ne, Parks 16, Sandri, Grassi ne, Marini 15, Mayo ne, Uglietti 2, Lombardi 13, Monaldi 10. Coach: Sacripanti (in panchina Cavaliere/Trojano)

Arbitri: Saraceni di Zola Predosa (BO), Wassermann di Trieste e Gagno di Spresiano (TV)

Prossimo match: GeVi Napoli – Allianz Pazienza San Severo, PalaBarbuto (NA), Domenica 27 dicembre, ore 18.00

Leggi anche:
Gevi Napoli prima bella e poi sprecona, Ferrara la batte al fotofinish
La Gevi Napoli infila il poker, battuta la Stella Azzurra Roma

Articoli Correlati

I NOSTRI SOCIAL

2,226FansLike
2,660FollowersFollow
51FollowersFollow
34SubscribersSubscribe

Articoli Recenti