Coronavirus: in Italia scoppia il caso MES

Se nell’eurogruppo le sensazioni riguardo il Meccanismo Europeo di Stabilità sono positive, in Italia scoppia il caso MES. Perché se da un lato c’è il ministro Gualtieri rivendica la bontà dell’accordo, dall’altro l’opposizione reputa Il MES ancora non sufficiente per le esigenze italiane. «Sono accuse grottesche: forse Salvini e Meloni ignorano che il Mes già esiste, e che ci sono le condizionalità, cioè il controllo della troika. L’Eurogruppo ha proposto, e non deciso, che il Mes possa offrire, oltre al meccanismo che la troika, anche uno strumento incondizionato dal quale, i Paesi che lo vorranno, non l’Italia, potranno prendere dei soldi senza condizione». Queste le dichiarazioni di Roberto Gualtieri ad UNO Mattina, volte appunto a difendere l’iniziativa dell’UE.

L’accusa più grave però proviene dal capogruppo del M5S alla camera, Davide Crippa. «Non è stato né firmato e né attivato nessun Mes e non sarà attivato. È ora di dire basta alle fake news. Bisogna smetterla di mandare in giro false notizie solo per tornaconto politico, soprattutto da parte di coloro che dovrebbero mostrare senso di responsabilità, con tutto quello che il nostro Paese sta attraversando a causa del Covid-19». Questo evidenzia come i pareri della politica italiana, nonostante il momento critico, siano ancora molto discordanti.

MENTRE IN ITALIA SCOPPIA IL CASO MES, IN EUROPA…

Non si può dire lo stesso per gli altri paesi europei. Perché mentre in Italia scoppia il caso MES, il ministro delle finanze olandese Wopke Hoekstra ha lasciato tutt’altre dichiarazioni. Il Meccanismo Europeo di Stabilità è uno strumento necessario e molto ben concepito che, quando ha fornito aiuti ai Paesi che l’hanno richiesto, li ha rimessi, anche se non è sempre stato facile, sulla via di una crescita economica sostenuta.sono solo per i costi sanitari legati alla Covid-19. Costi diretti e indiretti, ma sempre sanitari: quindi non, per esempio, per un negozio che deve chiudere i battenti a causa della pandemia». Ovviamente il MES non prevede aiuti per tutte le attività, ma solo per spese sanitarie «Questo è fuori questione – ha aggiunto – quello che spero è che continuiamo a vedere il Meccanismo Europeo di Stabilità come uno strumento necessario e molto ben concepito, nella nostra cassetta degli attrezzi».

La situazione COVID non è ancora risolta, nonostante ciò la classe politica italiana non riesce a trovare unione e stabilità, cosa serve al nostro paese?

2 thoughts on “Coronavirus: in Italia scoppia il caso MES

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Coronavirus: una barriera per proteggere gli anestesisti

Ven Apr 10 , 2020
Una barriera per proteggere gli anestesisti è questa l'invenzione già attiva in Cina ed importata dalla dottoressa Maria Rosaria Basile.
Una barriera per proteggere gli anestesisti