30.3 C
Napoli
giovedì, Luglio 7, 2022

Calcio, Coronavirus: le mosse delle squadre di Serie A

In merito all’emergenza Coronavirus, le società di Serie A si stanno mobilitando per aiutare tutti i propri abbonanti, e non solo, che, in questo periodo, viste le difficoltà, non riescono a soddisfare i propri viveri.

Tra le società di Serie A più attive troviamo la Sampdoria, la Fiorentina, il Milan e la Roma.

Le azioni di solidarietà

SAMPDORIA: Dopo le iniziali donazioni di club, staff e squadra per l’ospedale San Martino, la Sampdoria del presidente Massimo Ferrero, una fra le società con più positivi all’epidemia in Italia insieme alla Fiorentina, darà un ulteriore sostegno appoggiando Eataly nell’attività di preparazione e di consegna dei pasti. Saranno garantiti 610 pasti al giorno: 450 all’ospedale San Martino, 160 all’ospedale Galliera. Inoltre IBSA Italia, back jersey sponsor blucerchiato, metterà a disposizione degli operatori che si adopereranno per l’iniziativa 250 flaconi di prodotti igienizzanti.

Serie A
FOTO: m.calciomercato.com

FIORETINA: Continua la raccolta fondi anche della Fiorentina. La società viola ha avviati una raccolta fondi nei giorni scorsi raggiungendo, viste le onerose donazioni della Francesco and Mary Giambelli Foundation e dei tanti tifosi viola, fino a questo momento, ben 80mila euro.

Serie A
FOTO: violanews.com

MILAN: Il club di via Aldo Rossi avvierà nei prossimi giorni altri due progetti di solidarietà. Il primo sarà riservato ai circa 2000 abbonati rossoneri con più di 65 anni, appartenenti a una fascia demografica tra le più vulnerabili in questa emergenza. Grazie alla preziosa collaborazione di alcuni partner commerciali come Alps, Bioscalin, La Molisana, Peroni, Balocco e i Milan Club cinesi, verrà attivata una consegna a domicilio di generi di prima necessità e articoli sanitari.La seconda iniziativa è invece per i più giovani: il Milan sarà uno dei partner del Comune di Milano in un progetto volto ad acquistare dei tablet per permettere a quei giovani studenti delle scuole milanesi che ne sono sprovvisti l’accesso alla formazione online. Il Milan donerà, dunque, 30 tablet al Comune di Milano che verranno distribuiti agli studenti di elementari e medie per partecipare dalle proprie case alle attività didattiche.

Serie A
FOTO: acmilan.com

ROMA: Dopo aver lanciato una campagna GoFundMe il mese scorso, con l’obiettivo di raccogliere € 500.000 per acquistare forniture mediche urgenti per gli ospedali di Roma che combattono contro il Coronavirus, il Club ha deciso di donare, con WINTRE, 50 dispositivi dotati di connessione ad internet, per permettere alle persone, in particolare quelle più anziano, di interagire con la proprie famiglie, una volta entrati in ospedale. Nell’ambito delle iniziative volte a contrastare il Coronavirus, in più, Roma Cares ha acquistato otto ventilatori polmonari e otto nuovi letti di terapia intensiva per gli ospedali di Roma, dopo aver raccolto fondi attraverso donazioni fatte dai tifosi, Partners, dal presidente del club Jim Pallotta e da giocatori, dirigenti e dipendenti del Club.

Serie A
FOTO: aroma.com

Ma non sono solo queste le società di Serie A coinvolte in queste belle azioni. Tra le altre troviamo l’Inter di Suning, che ha infatti donato alla Protezione Civile 300mila mascherine ad uso medico e altri prodotti sanitari, tra cui indumenti protettivi e prodotti per la disinfezione. La Juventus degli Agnelli che hanno raccolto circa 380mila di euro in donazioni, ed il Parma, che si è mosso per l’equipe sanitaria dell’Ospedale Maggiore, devolvendo a questo l’incasso della partita, giocata poi a porte chiuse, contro la SPAL.

Aggiungi il nostro RSS alle tue pagine
Iscriviti alla pagina Facebook 
Seguici su Instagram
Iscriviti al nostro canale YouTube
Seguici su Twitter

Articoli Correlati

3 COMMENTI

  1. […] Presidente Lega Serie A. Paolo Dal Pino è il nuovo presidente della Lega Serie A. E’ stato eletto dall’assemblea dei venti club con 12 voti, uno in più della maggioranza semplice richiesta dopo due assemblee elettive andate a vuoto. Dal Pino aveva già sfiorato la nomina nella seconda assemblea elettiva, lo scorso 16 dicembre, raccogliendo nei tre scrutini 13 e 12 voti, fra cui quelli di Roma, Lazio, Milan e Genoa. Con l’abbassamento del quorum, questa volta sarebbero bastati 11 voti per essere eletto. […]

  2. […] San Paolo nel caos. Nemmeno il tempo di festeggiare l’arrivo del 2020, che il Comune torna a versare nella solita disorganizzazione generale. A rischio Napoli-Inter e riapertura delle scuole del 7 gennaio a rischio. Questo è quanto riportato da fanpage.it dopo le parole di Diego Venanzoni, consigliere comunale Pd. Lo Stadio San Paolo si ritrova senza sufficienti Lavoratori Socialmente Utili, attualmente 7-8 dopo il trasferimento di 10 Lsu, che fino all’anno scorso erano impiegati, come lavoratori precari, sugli impianti sportivi, in diverse mansioni. Facevano le pulizie di bagni e spogliatoi, aprivano i cancelli, spostavano i materiali. Poi, da questa stagione sportiva, sono stati spostati con altri compiti. Così, il posticipo di Serie A è a rischio, con disagi per i 40000 spettatori previsti. […]

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci qui il tuo nome

I NOSTRI SOCIAL

2,226FansLike
2,660FollowersFollow
51FollowersFollow
34SubscribersSubscribe

Articoli Recenti