Speciale Coronavirus, RadioSca: OpenSpace ospita Andrea Settembre

OpenSpace ospita Andrea Settembre. La radio ai tempi del Coronavirus non si ferma e sbarca con una diretta live su Instagram in collaborazione con RadioSca.

OpenSpace ospita Andrea Settembre. Nonostante il Coronavirus, RadioSca prova a non fermarsi. #iorestoacasa non preclude la possibilità di continuare a interagire con il pubblico sul profilo di Corriere di Napoli su Instagram!

OpenSpace condotto dai nostri redattori Mattia Esposito e Luisa Severino prova ad improvvisare sulle basi di Leonardo Pagnozzi, in arte Aveedo, per garantire come sempre le informazioni proveniente dall’Italia e dal mondo. Ma non solo. Infatti, tra gli interventi nel programma ci saranno quelli di alcuni della troupe del Corriere per parlare di sport, musica e provare a dimenticare per un attimo questo incubo. Esordio in diretta di Lorenzo Muto con le sue “Stelle” per parlare di oroscopo.

OpenSpace ospita Andrea Settembre, direttamente dalla sua partecipazione a The Voice.  Presenterà il nuovo singolo “Soli insieme” già in circolazione da qualche settimana su tutte le piattaforme e i prossimi progetti futuri. Vi aspettiamo numerosi per restare UNITI!

Seguiteci dalle 19 su nostro profilo Instagram, in collaborazione con RadioSca.it.Un’improvvisazione vera e propria che permette di continuare a restare in collegamento con i nostri radioascoltatori.
Potete interagire con noi sulla direct di Instagram oppure scriverci o chiamarci al numero Whatsapp 389 662 3713.

Iscriviti alla pagina Facebook 
Seguici su Instagram
Seguici su Twitter
Iscriviti al nostro canale YouTube

One thought on “Speciale Coronavirus, RadioSca: OpenSpace ospita Andrea Settembre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

#AroundtheCulture: Mostre... a casa nostra!

Dom Mar 15 , 2020
Nulla può permettersi di fermare la cultura. Nemmeno il virus e, soprattutto, non l’isolamento o l’incertezza. Ancora una volta la tecnologia corre in nostro soccorso. Non possiamo visitare monumenti e musei, fisicamente, ma nulla ci vieta di farlo virtualmente. Le visite e le mostre entrano in casa nostra, in digitale. […]