Preview Napoli-Milan: Insigne sfida Ibra al San Paolo

Napoli-Milan: fuga o arresto? Domani sera al San Paolo si sfideranno due delle compagini più in forma del nostro campionato, cercando, entrambe, di dar seguito agli importanti risultati di inizio stagione.

L’ottava giornata di Serie A terminerà con il big match in programma domenica allo Stadio San Paolo tra Napoli e Milan. Due realtà simili, in ottima salute, che puntano ad una vittoria per dare continuità agli ottimi risultati ottenuti da inizio stagione.

Napoli-Milan: il big match

Era da tanto che queste due compagini non lottavano, insieme, per il vertici del calcio italiano. Per la precisione, l’ultimo scontro “diretto” tra Milan e Napoli per la vetta della classifica della nostra Serie A, risale al 28 febbraio 2011, quando Ibra, Boateng e Pato stesero il Napoli di Walter Mazzarri, Cavani, Lavezzi ed Hamsik, allungando in classifica proprio sui partenopei.

È presto comunque per parlare di scudetto per queste due squadre, visto che il cammino è ancora lungo e ricco di insidie, ma è impossibile non elogiare queste due formazioni che, dal post-lockdwon, non fanno altro che racimolare punti su punti.

Il Napoli

Il Napoli arriva a questa sfida dopo una sosta per le nazionali che ha detto tanto: Insigne super, Elmas non da meno, Fabian mago ma, un Osimhen di meno. Da quando siede sulla panchina Gennaro Gattuso il Napoli sta crescendo, piano ma compatto, lasciando alle proprie spalle gli avvenimenti che scombussolarono questa squadra circa 12 mesi fa. Il Napoli, ad oggi, è una delle squadre più in forma della nostra Serie A, l’unica, viste le contendenti, capace di poter dar fastidio ad Inter e Juve per la corsa al titolo.

Napoli-Milan
FOTO: corrieredellosport.it

Curiosità

Il Napoli di Gennaro Gattuso, non perde al San Paolo contro il Milan, in campionato ed in ogni altra competizione, dall’ottobre del 2010, quando i partenopei uscirono sconfitti per 1-2.

Napoli-Milan
FOTO: sport.sky.it

Probabili formazioni

NAPOLI (4-3-3): Meret, Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Elmas; Politano, Mertens, Insigne. All. Gattuso

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, Theo Hernandez; Kessié, Bennacer; Saelemaekers, Calhanoglu, Rebic; Ibrahimovic. All. Pioli

Next Post

Frittata di scammaro, la ricetta "senza" per eccellenza

Dom Nov 22 , 2020
Una parola sconosciuta: scammaro. Una cucina povera tipica dei giorni di magro. Una ricetta antichissima, tutta da scoprire, come la nostra lingua.
Frittata di scammaro (frittata di pasta senza uova)