“Un’estate da Re” alla Reggia di Caserta

Il Corriere di Napoli ha preso parte alla conferenza di presentazione di “Un’estate da Re”: dal Presidente della Campania De Luca al Direttore della Reggia!

Il Corriere di Napoli, su gentile invito di Scabec Spa (Società Campana Beni Culturali), ha preso parte alla conferenza di presentazione della V edizione di “Un’estate da Re” alla Reggia di Caserta. Una giornata ricca di programmi e sorprese con la presenza dei protagonisti e di coloro che hanno permesso questa manifestazione nel pieno rispetto delle regole anti-Covid 19, la cui presenza non ha eliminato “La grande musica” in quel di Caserta.

https://www.facebook.com/corrieredinapol/posts/649367352319583

Organizzata e promossa dalla Scabec, nata da un progetto fortemente voluto dal Presidente Vincenzo De Luca nel 2016 per promuovere sia il monumento della Reggia che le nostre realtà musicali – è oggi un appuntamento fisso dell’estate della musica lirica e sinfonica in Italia. La manifestazione è realizzata in collaborazione con la direzione della Reggia di Caserta, il MIBACT e con il Comune di Caserta e quest’anno vede la partecipazione come sponsor e partner Rai Cultura, Rai Radio3, Trenitalia, Enel e Campania>Artecard.

I PROTAGONISTI

L’anno scorso i presenti hanno ammirato Stefano Bollani e David Garrett, durante la II edizione invece i compianti Ennio Morricone e Ezio Bosso. Ma “Un’estate da Re”, nonostante i problemi derivanti dal lockdown, è pronto ad accogliere tanti ospiti, come elencato e presentato dal direttore artistico della manifestazione Maestro Antonio Marzullo che presenta così il nuovo Festival: Un altro anno di grandi artisti. Il presidente della Regione ha spesso voluto “Un’estate da Re. Con Reggia, Regione e Teatro San Carlo si è creato un grosso legame con tanti spettacoli negli ultimi anni. La manifestazione riuscirà ad avvenire grazie al presidente dopo quanto avvenuto.”

A seguire, gli interventi di Lina Sastri e il direttore della Reggia di Caserta Tiziana Maffei, prima delle parole del vice sindaco di Caserta, Franco De Michele e il Direttore Generale del Teatro di San Carlo Emmanuela Spedaliere. La celebre attrice partenopea si dice emozionata nel raccontare il più grandi di tutti, Eduardo: “Come si fa a parlare di Eduardo? Ho avuto il piacere di lavorare con lui quando ero giovane e soltanto con il tempo ho capito quanto era importante con la sua severità, responsabilità che ci ha insegnato la vita.

Eduardo mio perché posso parlare colui che ho conosciuto, parlare di lui e delle due vite e talento soprattutto avendo avuto la fortuna di aver lavorato con il figlio con “Filomena”. Sono molto felice di poter parlare di lui come uomo e di cantare per Antonio Sinatra, conoscente di Eduardo. Hanno scelto me perché lo conoscevo e sacc cantà!”

https://www.facebook.com/watch/?v=199988318122270

DE LUCA: IL CAMMINO DELLA CULTURA

Un legame che si conferma con la Reggia di Caserta, in fase di ricostruzione. I lavori e i progetti sono stati esposti dal Direttore Tiziana Maffei: “Ringrazio Scabec e Regione per aver permesso ciò e le migliorie alla Reggia. Potremmo chiamarla anche un’estate da Regina e Lina Sastri renderà omaggio a un uomo che ha dato ampio lustro alle donne a teatro.
La Reggia è un grande attrattore culturale e secondo me con i lavori apportati e le migliorie grazie a De Luca. Continuamo a produrre e credere nella cultura.”

Per finire, alla Giunta Regionale arriva anche l’intervento del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca: In questo anno così difficile abbiamo deciso di puntare ancora di più sul turismo culturale, che è stato particolarmente colpito dalla pandemia. È un segnale forte che intendiamo dare perché è dalla cultura e dall’arte che può e deve continuare il nostro cammino di sviluppo e di ripresa su tutti i fronti. A dare il via a questa fase di rilancio culturale è stato già lo straordinario Concerto dell’Amicizia tra i Templi di Paestum diretto dal maestro Muti. E, dopo pochi giorni, ecco che presentiamo la quinta edizione di “Un’estate da Re”, testimonianza di come la Campania non si sia mai fermata nella realizzazione di eventi di grandissima qualità”.

IL PROGRAMMA

30/07: Prima serata- Orchestra Nazionale di Santa Cecilia con il maestro Antonio Papparo con un omaggio a Ludwig van Beethoven nato 250 anni fa: un tributo alla V e VII sinfonia.

03/08: il Maestro Daniel Oren che dirige la Filarmonica Salernitana Giuseppe Verdi in Summertime con le straordinarie voci del tenore Vittorio Grigolo e del soprano Sonya Yoncheva. 

https://www.facebook.com/watch/?v=711282419725233

13/08: spettacolo ideato da Lina Sastri “Eduardo mio” e dedicato  a Eduardo De Filippo. Storie, canzoni, brani teatrali accompagnati dall’Orchestra Filarmonica Salernitana con la direzione del Maestro Antonio Sinagra.

22/08: il “Gala di Plácido Domingo” che si terrà nella piazza Carlo di Borbone, con la facciata della Reggia a fare da sfondo: il 22 agosto torna in Italia dopo anni uno dei più amati e celebri cantanti d’opera con arie e duetti da Opera e Zarzuela di Verdi, Giordano, Giménez, Moreno-Torroba, Serrano, Sorozábal.

12/09 “Arie d’Opera” con il soprano Carmen Giannattasio, il tenore Saimir Pirgu e l’Orchestra del Teatro di San Carlo diretta da Maurizio Agostini;

il 13 “Le quattro stagioni di Vivaldi” con il Balletto del Teatro di San Carlo, étoile Giuseppe Picone. 

“Un’estate da Re” vede anche quest’anno un’intensa collaborazione tra il Teatro di San Carlo di Napoli e il Teatro Verdi di Salerno, con la partecipazione dell’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia.

Info e biglietteria 

www.unestatedare.it 

Leggi di più sul nostro sito

Napoli Teatro Festival Italia
FaceToFace, Sylvain Bellenger: “Bentrovati al Museo di Capodimonte!”
FaceToFace: incontro con Paolo Giulierini. Festa grande al MANN

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Los fantasmas de Castel Sant'Elmo

Gio Lug 16 , 2020
Entremos en el sótano de uno de los lugares más famosos de Nápoles para descubrir la leyenda de los fantasmas de Castel Sant'Elmo...
Los fantasmas de Castel Sant'Almo