MANN: musei vicini ai giovani

MANN: MUSEI VICINI AI GIOVANI – 15 LUGLIO FIRMATO PROTOCOLLO D’INTESA PER LEZIONI MULTIDISCIPLINARI

Il 15 Luglio, La Regione Campania, il Mann e la Fondazione Napoli Novantanove, hanno firmato a Palazzo Santa Lucia, il protocollo d’intesa “Nuovi spazi di scuola al Mueso MANN”.
Tale sinergia ha lo scopo di creare percorsi educativi e lezioni multidisciplinari nelle scuole della Campania creando un ponte tra le istituzioni scolastiche e gli attrattori culturali del territorio.
Il progetto rappresenta un’opportunità unica che la regione si impegna a promuovere, supportare e favorire.
Il MANN rappresenta infatti il supporto perfetto per realizzare tale tipo di attività attraverso dei servizi educativi in grado di far apprendere attraverso metodi innovativi; la fondazione Napoli Novantanove offre invece i supporti adeguati che si differenziano in base ai vari indirizzi scolastici.

IL PROGETTO

Non si tratta di un programma di visite o gite scolastiche, ma una vera e propria modalità complementare di fare scuola.
Tale intesa avrà una durata triennale ed è rivolta a tutti gli ordini di scuola di primo e secondo ciclo che potranno aderire autonomamente.

“Con l’intesa di oggi – dichiara l’assessore Lucia Fortini – la Regione intende aprire la strada ad una visione ampia ed innovativa del fare scuola rafforzando il rapporto tra i nostri istituti e le altre istituzioni del territorio. Fare rete e fare comunità sono azioni indispensabili dell’agire politico. Avere a disposizione il patrimonio di un museo come il MANN significa poter offrire ai nostri studenti la lezione di arte, di storia e soprattutto di civiltà che il suo patrimonio racchiude”.

A dare vita a questo progetto sono stati:
Lucia Fortini assessore all’istituzione, sociali e politiche giovanili, Paolo Giulierini direttore del MANN e Mirella Barracco presidente della fondazione Napoli Novantanove.

“Il Museo Archeologico Nazionale di Napoli con questo accordo con la Regione Campania mette a disposizione tutti i nuovi spazi, a partire dall’eccezionale nuovo auditorium di 300 posti, per le lezioni degli studenti nel prossimo anno scolastico. Mai come ora – dice il direttore Paolo Giulierini –i musei devono essere vicini ai giovani e, in generale, alle comunità”.

A dare avvio a tale progetto saranno 34 istituzioni scolastiche che coinvolgeranno 1200 classi e 20 mila studenti, inizialmente saranno coinvolte le scuole che si trovano nella prossimità del MANN al fine di agevolare i trasferimenti, ma non si esclude che presto saranno coinvolte anche altre scuole.

“Le istituzioni culturali oggi devono ripensare la loro funzione, non si poteva non aprire il nostro muso al “fare scuola”. Sperimentiamo con entusiasmo questa novità, speriamo che questo progetto possa essere replicabile” il commento di Mirella Barracco.

Grazie al MANN si ha la possibilità di far si che i musei siano più vicini ai giovani.

Resta sempre aggiornato e non perderti le ultime news dall’Italia e dal mondo:

Aggiungi il nostro RSS alle tue pagine
Iscriviti alla pagina Facebook 
Seguici su Instagram
Iscriviti al nostro canale YouTube
Seguici su Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

CantaNapoli: Era de Maggio (versión en español)

Ven Lug 17 , 2020
CantaNapoli: nueva cita dedicada a "Era de Maggio", el poema histórico con música de artistas de todo el mundo, desde Roberto Murolo hasta Mika.
Era de Maggio