Musica, CantaNapoli: ‘O Sole mio

‘O Sole mio. Nuovo appuntamento con CantaNapoli, la rubrica del Corriere di Napoli dedicata alla canzone napoletana.

Stamattina ci siamo svegliati un po’ tutti con una Napoli grigia e soprattutto con tanta pioggia. Quindi per sollevare un po’ il morale dei meteoropatici oggi parleremo diO Sole mio”, il brano napoletano più conosciuto al mondo.

Scritto nel 1898 dal giornalista Giovanni Capurro e musicato dal maestro Eduardo Di Capua, il quale si trovava a Odessa, allora facente parte dell’Impero Russo. Il maestro prese ispirazione da un alba vista sul Mar Nero e da Anna Maria Vignati-Mazza detta “Nina” vincitrice a Napoli del primo concorso di bellezza della città partenopea. “O Sole mio” venne presentato al Festival di Piedigrotta di quell’anno partecipando a un concorso organizzato dalla casa editrice Bideri, piazzandosi al secondo posto. Il componimento nonostante solo il secondo gradino del podio, divenne molto famoso uscendo dai confini comunali e nazionali, divenendo celeberrimo nel mondo intero.

Nonostante tutta questa fama ottenuta, i due autori Capurro e Di Capua, morirono in povertà e la Bideri divenne proprietaria dei diritti di autore. Anche se le royalties terminano dopo 100 anni, nel 2002 si è riconosciuto Alfredo Mazzucchi come co-autore musicale di ” ‘O Sole mio” e quindi il brano sarà coperto fino al 2042.

Le interpretazioni sono molteplici, che spaziano dal campo lirico a quello pop. La più famosa è quella di Caruso. Altre esibizioni liriche di questo brano famose sono sicuramente: quella di Pavarotti, Placido e Bocelli. La meravigliosa versione araba della tunisina M’Barka Ben Taleb, la versione americana di Elvis, “It’s Now or Never che ottenne parecchio successo negli USA. Gianna Nannini, Mina, Gianni Morandi, Tony Bennett, Roberto Murolo e tantissimi altri hanno dato voce a questo meraviglioso componimento, e utilizzato anche come inno d’Italia alle Olimpiadi.

Un brano che nonostante sia passato più di un secolo, ancora oggi è conosciuto da tutte le persone del mondo.

Aggiungi il nostro RSS alle tue pagine
Iscriviti alla pagina Facebook 
Seguici su Instagram
Iscriviti al nostro canale YouTube
Seguici su Twitter

Potrebbe anche interessarti
CANTANAPOLI, ERA DE MAGGIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Calcio: mai così fermo dalla Seconda Guerra Mondiale

Mer Mag 20 , 2020
Questa pandemia ha bloccato tutto, anche lo sport. Infatti, anche il calcio non è stato mai così fermo dalla Seconda Guerra Mondiale, ha dovuto subire le conseguenze di questa tragedia su scala mondiale. Però vi sono delle differenze tra questi due stop. Perché, per quanto possa sembrare incredibile, durante la […]