Musica, Tuffo nel Passato: Buon compleanno Pharrel

3

Buon compleanno Pharrel. Bentornati nel nostro Tuffo nel passato, l’appuntamento settimanale dedicato ai grandi successi della musica italiana e internazionale. Il nostro viaggio questa settimana vedrà come protagonista l’artista e produttore musicale statunitense Pharrel Williams, riconosciuto come produttore del decennio 2000-2010 dalla rivista Bilboard.

Gli inizi

Pharrel nasce il 5 aprile 1973 in Virginia. Muove i primi passi nel mondo della musica con l’amico Chad Hugo che insieme a lui diede vita al  gruppo “The Neptunes” iniziando a produrre i primi brani per amici e colleghi. La svolta arrivò con il gruppo N.E.R.D. che permise ai due produttori di  essere notati e addirittura collaborare con il rapper Jay-Z ad alcuni brani del suo album “The Black Album”.

La particolarità del gruppo era quella di non avere un genere di riferimento, erano soliti fondere diverse sonorità, dal rock al jazz fino ad arrivare al funk ed è stato forse questo ad aver portato loro il successo tanto desiderato. Il brano “Frontin’s” divenne un tormentone estivo nel 2003 tanto da convincere il duo a pubblicare subito il loro secondo album “Fly or Die”

Nel 2005 Pharrel inizia la sua carriera da solita pubblicando l’album “In My Mind“. Le vendite dell’album ,però, non furono moltissime tanto da considerare il progetto un vero flop, nonostante le collaborazioni con Daddy Yankee e Nelly.

Il successo solista

Post primo album da solista la carriera artistica di Pharrel spicca il volo raggiungendo l’apice del successo. La prima decade del nuovo secolo infatti è la decade firmata Pharrel Williams. Un decennio ricco di produzioni magistrali e collaborazioni con artisti di fama mondiale. Nel 2012 collabora con Hans Zimmer per realizzare la colonna sonora della premiazione Oscar e produce alcuni brani per Mika, Usher, Miley Cyrus e Frank Ocean. Come cantante collabora al singolo “Blurred Lines” insieme a Robie Thicke e al rapper T.I. Nel 2013 collabora con i Daft Punk per la realizzazione di due brani: “Get Lucky” e “Lose Yourself To Dance”. L’anno successivo invece la sua canzone “Happy“, colonna sonora del film Cattivissimo Me, viene candidata al Premio Oscar come miglior colonna sonora e sempre lo stesso anno pubblica il suo album G I R L.

Nel 2017 la sua canzone “Freedom” viene scelta come colonna sonora del film “Cattivissimo Me 3” e sempre lo stesso anni collabora con Calvin Harris per la composizione di alcuni brani nel progetto musicale “Funk Wave Bounces Vol.1“. Nel 2019 torna a lavorare con Hans Zimmer per realizzare la colonna sonora del film “Il Re Leone“.

Non solo cantante e produttore musicale ma anche stilista imprenditore. Infatti Pharrel è proprietario dei brand Billionaire Boys Club e Ice Cream Footwear.

P.S. Buon Compleanno Pharrel.

Seguici su Twitter

Iscriviti alla nostra pagina Facebook

Seguici su Instagram

Aggiungi il nostro RSS alle tue pagine

Potrebbero interessarti:

Musica, Tuffo nel passato: The Notorious B.I.G

Musica, tuffo nel passato: zio Pino ci manchi

 

3 thoughts on “Musica, Tuffo nel Passato: Buon compleanno Pharrel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Coronavirus: la cultura è pronta a tornare!!!

Lun Apr 6 , 2020
Ritornare alla normalità non sarà certo facile eppure, mentre noi siamo a casa impegnati a cucinare, fare sport e tante altre attività, c’è chi lavora per pianificare il tanto atteso “dopo” – la cultura è pronta a tornare dopo la pandemia! Presto saremo pronti a ripartire, ma come? Colui che […]
la cultura è pronta a tornare