Sport, Ufficiale: Olimpiadi al via il 23 Luglio 2021

1

Ora è ufficiale: le Olimpiadi di Tokyo si svolgeranno nel 2021 dal 23 luglio all’8 agosto, e dunque a un anno di distanza da quelle rinviate a causa dell’emergenza Coronavirus diffusasi in tutto il mondo.

La decisione è stata presa in una conference call tra i principali attori dell’organizzazione dell’Olimpiade di Tokyo. Il presidente del Cio Thomas Bach, quello di Tokyo 2020 Mori Yoshiro, il governatore di Tokyo Koike Yuriko e il ministro olimpico e paralimpico Hashimoto Seiko, che hanno concordato il nuovo programma per Luglio 2021.

PARALIMPIADI

NOTA UFFICIALE DEL COMITATO OLIMPICO

Questa decisione è stata presa sulla base di tre considerazioni principali e in linea con i principi stabiliti dal Comitato esecutivo del Cio il 17 marzo 2020.

-Bisogna proteggere la salute degli atleti e di tutti i soggetti coinvolti e supportare il contenimento del virus Covid-19.

Tutelare gli interessi degli atleti e dello sport olimpico e il calendario sportivo internazionale globale”.

Le nuove date, esattamente un anno dopo quelle inizialmente previste per il 2020 hanno anche un ulteriore vantaggio. Che qualsiasi interruzione che il rinvio causerà al calendario sportivo internazionale può essere ridotto al minimo, nell’interesse degli atleti e delle Federazioni internazionali. Inoltre, forniranno tempo sufficiente per completare il processo di qualificazione”.

Già confermato che tutti gli atleti già qualificati e i posti di quota già assegnati ai Giochi Olimpici di Tokyo 2020 rimarranno invariati. Come risultato del fatto che queste Olimpiadi di Tokyo 2021, in accordo con il Giappone, rimarranno lo stesso i Giochi della XXXII Olimpiade.

Iscriviti alla pagina Facebook 
Seguici su Instagram
Seguici su Twitter
Iscriviti al nostro canale YouTube

One thought on “Sport, Ufficiale: Olimpiadi al via il 23 Luglio 2021

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

News: stop alle tasse per altri due mesi

Lun Mar 30 , 2020
Stop alle tasse per altri due mesi. Dopo una crisi sanitaria con pochissimi precedenti, il Coronavirus torna a distruggere anche l’economia mondiale. In una crisi paragonabile a quella post guerra mondiale, lo Stato cerca di aiutare i cittadini, e lo fa anche posticipando le tasse. TASSE? NON ORA Dopo la sospensione […]