L’Arte del pizzaiuolo napoletano: le iniziative Scabec

L’arte del pizzaiolo napoletano: per i tre anni di compleanno dal rinonoscimento UNESCO, ecco le iniziative di SCABEC.

Tre giorni di eventi per celebrare il terzo anniversario del riconoscimento tra i Beni Immateriali del Patrimonio UNESCO de “L’Arte del pizzaiuolo napoletano”. Da domani, lunedì 7 dicembre, la società regionale SCABEC in collaborazione con la Fondazione UniVerde, l’Associazione Pizzaiuoli Napoletani e l’Associazione Verace Pizza Napoletana ci saranno tre giorni di grande festa per la pizza napoletana.

Finanziato dalla Regione Campania e con il coinvolgimento  degli istituti alberghieri della Campania e fondazioni del terzo settore, verrà celebrata l’arte della pizza. Un valore culturale al pari della lingua napoletana, di San Gennaro o del presepe per esempio. La tradizione culinaria campana è simboleggiata dall’arte del pizzaiolo, un lavoro e una passione che si tramandano da generazioni. Infatti, dopo il riconoscimento del 2017, durante le celebrazioni ci saranno anche gli aspiranti talenti pizzaioli campani. Un importante segnale per il prosieguo della tradizione, anche in tempi di Covid.

Iniziative solidali

La prima giornata di celebrazioni si chiuderà con la distribuzione di circa 70 pizze ai senza fissa dimora di Salerno presso L’Abbraccio onlus, per l’iniziativa Pizza Solidale, a cura della Regione Campania con la Scabec e delle Associazioni dei pizzaiuoli in collaborazione con la Fondazione di Comunità di Salerno. A Napoli Pizza Solidale si realizzerà  il giorno dopo presso i centri La Tenda e La Palma, anche qui saranno distribuite 70 pizze a sede per un totale di 140 pasti con la collaborazione della Fondazione di Comunità San Gennaro.

Mercoledì 9 dicembre alle 16.30 si terrà, l’evento “Scuola di Pizza” in diretta streaming presentato dalla conduttrice televisiva Tessa Gelisio con collegamenti in diretta da pizzerie napoletane all’estero e due dimostrazioni dei Maestri Pizzaioli dalle Scuole di Pizza delle Associazioni APN e AVPN. I pizzaioli faranno mostra della loro arte con la realizzazione della classica margherita e della marinara. Il pomeriggio sarà anche occasione per il lancio del calendario 2021 con le ricette d’impasti e condimenti esclusivi e la presentazione del social contest a cura dell’Associazione Verace Pizza Napoletana rivolto agli istituti alberghieri.

L’Arte del pizzaiuolo napoletano: le iniziative Scabec

Lunedì 7 dicembre 2020

Ore 10.30 Basilica di Santa Chiara (Via Santa Chiara, 49/C, Napoli)

Installazione del Presepe dei pizzaiuoli napoletani

Ore 12.00 Basilica reale pontificia San Francesco di Paola (Piazza del Plebiscito, Napoli)

Santa Messa e Benedizione dei pizzaiuoli 

Ore 16.00 Web conference in diretta streaming

#PizzaUnesco e #DietaMediterraneaUnesco: tutela, valorizzazione e trasmissione alle generazioni future del patrimonio culturale ed agroalimentare.

– sulle pagine Facebook: FondazioneUniVerde e Scabec  (noi ricondividiamo)

– Ecosistema digitale per la Cultura della Regione Campania: https://cultura.regione.campania.it

 

Martedì 8 dicembre 2020

Ore 10.30 Basilica di Santa Chiara (Via Santa Chiara, 49/C, Napoli)

Benedizione del Presepe dei pizzaiuoli napoletani

Pizza solidale In collaborazione con Fondazione San Gennaro Napoli e Fondazione di Comunità di Salerno sarà offerta la pizza ai senza tetto delle due principali città.

Mercoledì 9 dicembre 2020

Ore 16.30 Scuola di pizza in diretta streaming condotta da Tessa Gelisio

– sulle pagine Facebook: @FondazioneUniVerde  e Scabec

– sul portale Ecosistema digitale per la Cultura della Regione Campania: https://cultura.regione.campania.it

-presentazione Calendario 2021 “Arte del pizzaiuolo napoletano” patrimonio Unesco e contest per scuole alberghiere campane.

Potrebbe interessarti:

Renzo Arbore e Scabec: magia a Sorrento
Pizza napoletana: tra storia e leggenda

Next Post

La Gevi Napoli liquida la pratica Tramec Cento e resta in vetta

Dom Dic 6 , 2020
Il Napoli Basket conferma la propria imbattibilità battendo anche Cento al termine di una gara a senso unico. Bene Parks e Monaldi. Azzurri a punteggio pieno.
Napoli Basket, battuta la Tramec Cento