MANN e Federico II insieme: il connubio culturale

1

MANN in Campus

Dal 5 ottobre, sarà attivo il connubio culturale che amplierà l’accordo universitario “MANN in Campus” siglato un anno fa tra l’Archeologico e l’Ateneo federiciano. Questo partenariato pubblico si amplierà per valorizzare le imprese culturali che operano in diversi settori: gestione ed erogazione di servizi, promozione e sviluppo dell’artigianato, creazione di factory ed imprese creative, servizi digitali per la cultura, food e cultura enogastronomica.

Un progetto “italiano”

Il ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, ha dichiarato: “Il progetto presentato è un esempio di ciò che si potrebbe fare ovunque in Italia: riuscire ad avere un ruolo innovativo in ambito nazionale, come è accaduto per Napoli e l’Università Federico II con il partenariato con il Museo Archeologico Nazionale di Napoli. Grazie alla convenzione ‘MANN in campus’, si è resa strutturale la collaborazione tra l’accademia ed un’importante istituzione culturale nel campo della formazione e della ricerca. Ciò equivale a configurare i Musei come veri e propri laboratori per nuove opportunità di formazione e dottorati di ricerca innovativi, ma anche per generare nuove occasioni di crescita per i giovani, creando imprese culturali”.

Un “faro” per il territorio

“MANN in Campus si apre alla città con un partenariato innovativo che, per la prima volta, coinvolge l’Università Federico II e INVITALIA: mai come oggi, in questo momento di sfide e ripartenze, un grande Museo deve essere un ‘faro’ per il territorio, soprattutto se a vocazione turistica, e a maggior ragione se è nel cuore di un centro storico patrimonio Unesco. Con questo progetto, studiato nei giorni più duri del lockdown, proprio ascoltando le difficoltà e le speranze delle imprese culturali della nostra rete Extramann, facciamo un passo in avanti significativo a sostegno di siti culturali […]” ha commentato così Paolo Giulierini, Direttore del MANN.

Un virtuoso gioco di squadra

L’obiettivo della triade MANN, Università degli Studi di Napoli ed INVITALIA: rendere ancora più sistematiche le vocazioni delle due istituzioni culturali. Grazie al progetto Obvia, si è stabilito un virtuoso gioco di squadra con una prestigiosa istituzione storico-culturale, il Teatro San Carlo. Ma anche con una serie di altre realtà creative come il Salone del Fumetto COMICON, la Scuola Italiana di Comix, il Giffoni Film Festival. Inoltre, il recente lancio del progetto “Negozio amico del MANN” ha lo scopo di unire attività imprenditoriali e mondo culturale, sempre con lo sguardo rivolto verso la valorizzazione del patrimonio locale.

 

 

Hai letto MANN e Federico II insieme: il connubio culturale. Ti potrebbe interessare anche https://corrieredinapoli.com/2020/07/30/il-quartiere-della-cultura-lo-shopping-del-mann/

 

 

Aggiungi il nostro RSS alle tue pagine
Iscriviti alla pagina Facebook 
Seguici su Instagram
Iscriviti al nostro canale YouTube
Seguici su Twitter
Iscriviti al gruppo Facebook

One thought on “MANN e Federico II insieme: il connubio culturale

Comments are closed.

Next Post

Referendum costituzionale: qualche riflessione

Mer Set 9 , 2020
Gli italiani saranno nuovamente interpellati alle urne domenica 20 e lunedì 21 settembre 2020 per il referendum costituzionale sulla riduzione del numero dei parlamentari. Il referendum costituzionale coinciderà quest’anno con le elezioni regionali in diverse regioni, ma il vero tema politico di questi ultimi giorni sembra essere il si o […]
referendum costituzionale