Pallanuoto: la Serie A1 a numero ridotto

2

La Serie A1 maschile di pallanuoto a picco o quasi: il numero delle squadre partecipanti è sempre più a rischio.

Oggi è il 18 agosto e non sappiamo ancora se la Serie A1 maschile si farà regolarmente a 14 squadre oppure a 13. Le ultime voci dicono che la Sport Management da tempo ha comunicato alla Fin la rinuncia a prendere parte alla massima serie, ma non ci sono comunicazioni ufficiali nè sul sito della Fin nè sulla Pagina Facebook del club del presidente Tosi, il cui ultimo post risale al 7 luglio scorso.
A momento, salvo clamorosi colpi di scena, la soluzione più probabile è che la Serie A1 si presenti ai nastri di partenza con 13 squadre.

Nuova puntata della telenovela Serie A1 maschile. Eravamo rimasti all’ipotesi che l’Anzio Waterpolis potesse accettare di fare l’A1 maschile al posto della Sport Management qualora il club gialloblu rinunciasse, ma le ultime notizie (non ufficiali, peraltro) dicono che la squadra del presidente Damiani ha confermato la sua partecipazione all’A2. Intanto la Fin ha diramato il regolamento di A1 maschile e un nostro lettore nei commenti all’articolo presente in home page ha fatto notare che nella penultima riga del comunicato emesso dalla Fin sta scritto: “La 14a classificata al termine della stagione regolare retrocederà direttamente in Serie A2”. Ciò lascia adito a varie ipotesi:

a) si tratta di un errore, l’A1 si farà a 13 squadre;
b) non è un errore, l’A1 si farà effettivamente a 14 squadre con la partecipazione della Sport Management, visto che ufficialmente non ha ancora rinunciato;
c) la Fin con un ulteriore tentativo convince Anzio o Catania a fare l’A1 al posto della Sport Management;
d) la Fin trova un’altra squadra per fare l’A1 al posto della Sport Management, ma al momento non è facile ipotizzare quale.

Potrebbero interessarti:

Sport: Pallanuoto napoletana in coma

Sport, Pallanuoto: Barelli attua la manovra da 4 milioni di euro per le società

2 thoughts on “Pallanuoto: la Serie A1 a numero ridotto

Comments are closed.

Next Post

Matera: un museo a cielo aperto

Mer Ago 19 , 2020
Viaggiare a Matera, un gioiello nelle montagne Matera, dove il tempo sembra essersi fermato e il paesaggio sembra essere racchiuso in un dipinto, è riuscita nel tempo a conquistare fotografi e registi. La bellezza e l’unicità di questa località si possono comprendere solo passeggiando tra i vicoletti della zona storica. […]