Coronavirus, 25 aprile: l’Italia canta “Bella Ciao”

1

L’Italia canta “Bella Ciao”. Questa è l’iniziativa dell’ANPI per la Festa della Liberazione del 25 aprile nonostante il Coronavirus: #iorestolibero.

L’Italia canta “Bella Ciao”: il flashmob dell’ANPI. LANPI, Associazione Nazionale Partigiani Italiani, in occasione del 25 aprile, Giornata della Liberazione ha lanciato l’iniziativa #bellaciaoincasa. Un flashmob che invita tutti gli italiani a intonare il canto partigiano dai balconi e dalle finestre.

ORARIO

Il flashmob avrà inizio alle ore 15:00 di sabato 25 aprile. Orario scelto in occasione della manifestazione del corteo nazionale che ogni anno prende luogo a Milano.

PARTECIPANTI

L’ANPI invita a partecipare tutte le associazioni, i sindacati, i partiti politici e movimenti, che riconosco i valori della Resistenza partigiana, quelli costituzionali e quelli democratici.

“L’Italia ha bisogno, oggi più che mai, di speranza, di unità, di radici che sappiano offrire la forza e la tenacia per poter scorgere un orizzonte di liberazione- si legge nel testo della lettera aperta– Il 25 aprile arriva con una preziosa puntualità. Arrivano le partigiane e i partigiani, il valore altissimo della loro memoria. L’ANPI chiama il Paese intero a celebrarlo come una risorsa di rinascita. Di sana e robusta rinascita. Quest’anno non potremo scendere in piazza ma non ci fermeremo. Il 25 aprile alle ore 15, l’ora in cui ogni anno parte a Milano il grande corteo nazionale, invitiamo tutti caldamente ad esporre dalle finestre, dai balconi il tricolore e ad intonare Bella ciao. In un momento intenso saremo insieme, con la Liberazione nel cuore. Con la sua bella e unitaria energia”.

#IORESTOLIBERO

La manifestazione “L’Italia canta Bella Ciao” si unisce all’evento streaming e alla raccolta fondi #iorestolibero della Croce Rossa e della Caritas: l’invito a tutti gli italiani è quello di sostenerci l’uno con l’altro nella lotta contro un nemico invisibile

“Ogni partecipante è invitato a fare una libera donazione non inferiore a due euro per sostenere le associazioni del terzo settore che si occupano di assistere le persone senza fissa dimora e di gestire le mense dei poveri. Insieme possiamo fare tanto, e testimoniare che nessuna crisi può arrestare la generosità”.

Aggiungi il nostro RSS alle tue pagine
Iscriviti alla pagina Facebook 
Seguici su Instagram
Seguici su Twitter
Iscriviti al nostro canale YouTube

One thought on “Coronavirus, 25 aprile: l’Italia canta “Bella Ciao”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

#AroundtheCulture: Lutto per l'arte partenopea

Mar Apr 14 , 2020
Oggi l’appuntamento con #AroundtheCulture è dedicato alla scomparsa di Lucio Del Pezzo,un tragico lutto per il mondo dell’arte partenopea. In periodo di pandemia non manca il cordoglio per tutte le vittime civili, uomini, donne, anche bambini, soprattutto medici, infermieri. Ma oggi piangiamo un’altra perdita, dritta al cuore della nostra cultura, […]