24.5 C
Napoli
martedì, Maggio 24, 2022

News: 19enne precipita al Vomero

Continua la strage di morti per alcolismo in Italia. Dramma a Napoli nella giornata di ieri: un ragazzo 19enne precipita al Vomero al termine di una festa a via Aniello Falcone. Si chiamava Guglielmo Celestino ed è precipitato da oltre 5 metri d’altezza appena fuori il celebre locale Flame Music&Drinks.

19enne precipita al Vomero

Dopo aver reclamato crampi e dolori, il ragazzo era uscito fuori con amici e il fratello, che dalle ricostruzioni, l’hanno perso di vista. Intorno alle 2 di notte è poi arrivata la denuncia di scomparsa: la strada della movida vomerese resta triste protagonista. L’autopsia dichiarerà se il ragazzo aveva fatto uso di stupefacenti.

STRAGE TRA I GIOVANI

Continua l’emergenza tra i giovani morti a causa dell’alcool. Un vero e proprio abuso da parte delle nuove generazioni che spesso si ritrovano a bere per gioco o per dimenticare. Tante le cause dell’alcolismo tra i giovani, che provano a sentirsi grandi o colmare le mancanze semplicemente bevendo.

I dati Istat.it parlano chiaro: nel 2018, il 66,8% della popolazione di 11 anni e più ha consumato almeno una bevanda alcolica come evidenziato da una ricerca su un campione di ricerca di 24mila persone. La percentuale giornaliera invece è pari al 20,6% tra la popolazione. Un problema sempre più frequente, che mette nel mirino anche i bar. A Napoli sono più di 100 i locali che sono nell’occhio del ciclone considerando che spesso non controllano i documenti dei clienti.
Dopo la morte del ragazzo 19enne precipitato al Vomero, si attendono risposte dallo Stato e dalle istituzioni. In simbiosi con l’attenzione sempre più remota dei genitori nel lasciare i propri figli

Mattia Esposito
Mattia Esposito
Sognatore e aspirante giornalista: perché non rendere poesia la vita?

Articoli Correlati

1 COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci qui il tuo nome

I NOSTRI SOCIAL

2,226FansLike
2,660FollowersFollow
51FollowersFollow
34SubscribersSubscribe

Articoli Recenti