“Gladiatori per ragazzi”: MANN e Franco Cosimo Panini Editore insieme

Dal 25 marzo in libreria il racconto illustrato dedicato alla mostra del MANN: “Gladiatori per ragazzi” in collaborazione con Panini Editore.

“Gladiatori per ragazzi”, il viaggio parte con i più giovani: in attesa della grande mostra programmata al Museo Archeologico Nazionale di Napoli,  dal 25 marzo sarà in libreria il racconto illustrato  pubblicato da Franco Cosimo Panini Editore; il volume, tradotto in inglese, sarà acquistabile online.
La pubblicazione, dedicata a bambini e ragazzi, nasce da un progetto e da un’idea dei Servizi Educativi del MANN (Responsabile: Lucia Emilio/ staff: Elisa Napolitano ed Annamaria di Noia), con la collaborazione dell’Ufficio Mostre (Laura Forte).
Le illustrazioni sono firmate da Mario Testa per la Scuola Italiana di Comix. Una giornata da Gladiatore: parte da un’unità temporale, che svela le tante attività per organizzare gli spettacoli nell’anfiteatro, questa originale narrazione per immagini e parole.
La storia si sviluppa su piani diversi, che si intrecciano grazie alla suggestione dei disegni ed alla proposta di quiz didattici e giochi a tema: la cornice è rappresentata dalle avventure dell’editor Marcus Lucretius Rufus, organizzatore di spettacoli di Gladiatori.

La giornata tipo dei gladiatori

In una giornata tipo, il personaggio deve selezionare i combattenti, scegliere ed allestire l’anfiteatro dove farli sfidare, predisporre i momenti di intrattenimento musicale e selezionare le fiere per le venationes: durante queste attività, il protagonista ha l’occasione di aprire vere e proprie finestre di approfondimento dedicate ai giovani lettori.
Dalle classi dei Gladiatori all’architettura degli antichi anfiteatri, dalla tipologia di armi utilizzate negli scontri e nelle parate alla fama dei Gladiatori, il volume intercetta temi che riescono a combinare dimensioni temporali soltanto apparentemente distanti: tra questi motivi, che includono una riflessione sull’attualità, le risse tra “tifoserie” diverse durante i giochi e la gladiatura al femminile.
Nel libro non manca un focus sul gladiatore Spartaco che, dalla antica scuola di Capua, si fece paladino della libertà in una rivolta per abbattere il regime di schiavitù imposto da Lentulo. Al lettore, tocca anche la possibilità di entrare nelle maglie nel racconto: le pagine “colora le venationes”, “crea il tuo gladiatore con gli stickers del libro” o il cruciverba a tema rappresentano un modo concreto per imparare senza rinunciare alla fantasia del gioco e del disegno.

Potrebbe interessarti:

Heroes of Change: il MANN e Amnesty insieme!

Next Post

Cento Camerelle: l'incubo di Agrippina

Mar Mar 23 , 2021
Nerone utilizza le cisterne per rinchiudere sua madre per paura che lei possa tradirlo. Lei intanto resta colpita dalla sua prigione, le Cento Camerelle. Ma l'epilogo è tragico.
Cento camerelle