9.4 C
Napoli
giovedì, Dicembre 1, 2022

La spunta la Gevi Napoli. Scafati battuta nel derby

Ci si aspettava un match spettacolare e tale è stato il derby fra Scafati e Napoli. Azzurri costretti a lungo ad inseguire, ma alla Givova è mancato il killer-instinct per uccidere la gara, consentendo ai partenopei prima di recuperare e poi di prendere il largo. La Gevi Napoli porta a casa un risultato di grande prestigio. Vincere in casa di una delle grandi favorite non era affatto facile. La squadra di coach Sacripanti si è aggrappata alle triple decisive di Mayo, Marini, Monaldi e Parks, con l’ultimo quarto vinto col parziale di 34-16. Ottima, come sempre, l’intensità difensiva.

La cronaca della partita

Con Josh Mayo che parte ancora dalla panchina, la GeVi schiera il quintetto formato da Monaldi, Marini, Parks, Lombardi e Jannuzzi. Scafati risponde con Marino, Jackson, Sergio, Benvenuti e Thomas.

Partita che inizia con tanti errori da parte di entrambe le squadre e così il primo canestro arriva solo dopo due minuti di gioco. Scafati è meno sterile di Napoli in attacco e si porta sul 10-3 a metà quarto. I gialloblù fanno sentire maggiormente il loro peso nel pitturato, recuperando molti rimbalzi in attacco. Il massimo vantaggio della frazione è di 14-4 per i padroni di casa a 3 minuti dalla prima sirena. Con Marini e Mayo Napoli riesce a limitare i danni chiudendo sul 20-15.

La Gevi apre il secondo quarto tenendo vivo il parziale iniziato nel primo e grazie ad un 11-0 si porta in parità (22-22) dopo un minuto di gioco. La difesa dei partenopei trova la quadra con Uglietti e Mayo in campo e così Scafati ferma a 4 i punti realizzati nei primi 7 minuti del quarto. La gara cambia nuovamente registro nei minuti finali con il nuovo strappo dei padroni di casa che infilano un parziale 10-0 e si riportano in vantaggio, chiudendo la frazione col medesimo distacco del primo quarto, sul 34-29.

Il secondo tempo

Alla ripresa del gioco Scafati ritorna in campo, Napoli ci mette un po’. Thomas e Musso realizzano canestri importanti per consentire ai padroni di casa di allungare nuovamente sul 47-37. Marini però ha mano caldissima ed è con i suoi punti (10 consecutivi) che la Gevi si riesce a riportare a -3 sul 58-55. Un fallo commesso dallo stesso Marini su tiro da tre di Sergio consente a Scafati di chiudere a +6 sul 62-56 all’ultimo break.

Le palle perse di Scafati all’inizio dell’ultima frazione proiettano gli azzurri nuovamente in parità sul 65-65. Con Parks che realizza i suoi primi punti e le triple di Mayo, Napoli si porta decisamente avanti. Il +9 dei partenopei costringe Finelli a chiamare timeout a 4 minuti dal termine. Napoli non si ferma e con Mayo allunga al massimo vantaggio +11 (67-78). I titoli di coda a un minuto dal termine, con le triple di Monaldi. La Gevi porta a casa un’importantissima vittoria col punteggio finale di 78-90.

Ora Napoli attende Chieti, di scena al Palabarbuto il giorno dell’Epifania. Domenica trasferta a Forlì.

Il tabellino della gara:

Givova Scafati – GeVi Napoli Basket 78-90 (20-15, 34-29, 62-56)

Givova Scafati: Musso 6, Jackson 14, Festinese ne, Marino 5, Thomas 23, Cucci 12, Sabatino, Rossato 11, Sergio 5, Grimaldi ne, Benvenuti 2, Dincic ne. Coach: Finelli

GeVi Napoli Basket: Zerini 8, Iannuzzi, Klačar ne, Coralic ne, Parks 8, Sandri, Tolino ne, Marini 26, Mayo 18, Uglietti 8, Lombardi 11, Monaldi 11. Coach: Sacripanti

Arbitri: Bartoli di Trieste, Terranova di Ferrara e Perocco di Ponzano Veneto (TV)

Prossimo match: GeVi Napoli – Lux Chieti, PalaBarbuto (NA), mercoledì 6 Gennaio, ore 18.00

Potrebbe interessarti:

La Gevi Napoli Basket strapazza San Severo e si conferma in vetta

Articoli Correlati

I NOSTRI SOCIAL

2,226FansLike
2,660FollowersFollow
52FollowersFollow
34SubscribersSubscribe

Articoli Recenti