Delitti al Museo: il MANN torna digitale

Delitti al MANN: il Museo Archeologico Nazionale di Napoli sotto investigazione? Certo che no: ecco la lente da detective della Mondadori.

Delitti al MANN: il Museo Archeologico Nazionale di Napoli è davvero sotto investigazione? Ma certo che no: la Giallo Mondadori ha dato vita a un mistery book per tenere compagnia anche durante il lockdown i fruitori culturali.

Da domani sera, il libro a cura di Franco Forte e Diego Lama, che comprende dieci racconti firmati da noti giallisti italiani, sarà al centro della nuova campagna social nel progetto il “Museo Accessibile”. Le pagine del libro in video-racconti, photostory e brevi messaggi degli scrittori su Facebook ogni martedì e venerdì.

Incontro tra Letteratura e Museo

“Delitti al Museo” adattato come Delitti al MANN può essere il modo giusto per far incontrare ancora Letteratura e Museo, anche in un periodo complicato come il lockdown. Diego Lama, Diana Lama, Andrea Franco, Stefano Di Marino, Carlo Martigli, Giulio Leoni, Romano De Marco, Antonio Fusco, Luigi Guicciardi, Serena Venditto hanno raccontato storie da scoprire tra i locali del MANN.

Una nuova forma di Museo Accessibile che porta ancora una volta in un’altra dimensione l’opera del Direttore Paolo Giulierini e il coordinamento scientifico del professore Ludovico Solima tra testi, sezioni misteriose come quella egizia, rendono l’area del MANN ancor più magica e ricca di storie da scoprire.

Potrebbe interessarti:

Il MANN a Venezia: un museo a 360°
I luoghi di Napoli al MANN

Next Post

Napulitanata e la musica napoletana in streaming!

Ven Nov 20 , 2020
Napulitanata e la musica napoletana in streaming! Una mostra foto-sonora della Canzone Napoletana con scatti realizzati a Napoli.