Sport, Pallanuoto: Panza afferma: “trasformiamo le crisi in opportunità per le società”

1
 In web conference dalla pagina Facebook ForumPiscine ha parlato Antonello Panza, segretario generale della FIN, circa il momento di emergenza che lo sport, ed in particolare i gestori di società sportive, sta vivendo.
“Sembra di vivere un grande stress-test, come accade per il mondo bancario – spiega Panza – Cosa pensa la FIN di tutta questa situazione? Noi siamo al fianco dei gestori di impianti; lo abbiamo espressamente dichiarato all’interno del documento pubblicato sul sito ufficiale. Stiamo facendo un gran lavoro, recependo attraverso le nostre antenne sul territorio – i comitati regionali – le esigenze e le richieste delle società sportive e dei gestori. Vogliamo farci portavoce delle grandi difficioltà che stanno affrontando”.
Alla web conference, moderata da Marco Sublimi, sono intervenuti, oltre al segretario Panza, anche Guido Martinelli – avvocato, esperto di diritto sportivo, tributario e di lavoro – e Roberto Bresci – commercilista, esperto di diritto sportivo e fiscalità degli enti sportivi dilettantistici per commentare il momento tragico che stanno vivendo le società.
“Il sistema sportivo aveva necessità di interventi e riforme anche prima di questa situazione – prosegue Panza – Il sistema attuale di funzionamento dello sport in questo paese è garantito dalle circa 64.000 società che sono il vero motore di trasmissione dell’attività sportiva. Se il modello sportivo si basa sul modello associazionistico e sui gestori, la preoccupazione sul momento di crisi che stiamo vivendo è normale che aumenti ogni giorno di più.
Di cosa si fa portavoce, dunque, la FIN che lei Segretario Panza sta rappresentando? Cosa chiedono il mondo dell’associazionismo sportivo e dei gestori di impianti?
“Abbiamo necessità di diverse interventi – conclude Panza. In primis quello su istruttori ed operatori sportivi, di tipo economico, non solo per il mese di Marzo. Vanno migliorate anche le operazioni di supporto previste per le società. Taniamo presente che spostare i pagamenti per i gestorti di impianto di due mesi significa ritrovarli a Maggio con una situazione di cassa ben peggiore di quella di un mese fa. Noi proponiamo una ridefinizione del fondo per gli sportivi dilettanti, gli attuali fondi non bastano. I gestori degli impianti, specie quelli natatori, potranno mettersi nuovamente in moto con l’inizio della nuova stagione sportiva, a Settembre. Bisogna permettere alle associazioni e società sportive di accedere ad un fondo centrale di garanzia.
Altre idee oltre a quelle appena esposte per le società?
“Diamo la possibilità ai proprietari di immobili sportivi di poter fruire dei crediti d’imposta. Rivediamo la durata delle concessioni pubbliche perchè in questa situazione straordinaria bisogna dare la possibilità ai gestori di avere un prolungamento della concessione ed eventualmente la sospensione dell’erogazione del canone. Diamo possibilità ai gestori delle società di ristrutturare gli impianti con il meccanismo degli ecobonus efficientando gli impianti ed abbattendo i costi di gestione. Bisogna fare di tutto per uscire da questa indeterminatezza”.
Come ritroveremo lo sport al termine di questa emergenza sanitaria?
“Noi sportivi siamo abituati a combattere e ad affrontare le sfide. Trasformiamo questa crisi in un’opportunità. E’ vero: al termine di questo periodo nulla sarà come prima, ma facciamo in modo che le condizioni future siano migliori di quelle precedenti. Il mondo sportivo può farcela, va solo aiutato: chiede chiarezza, sostegno ecomonico e finanziario ed avere a disposizione i mezzi per poter far ripartire il paese e lo sport”.
Infine un pensiero ai migliaia di atleti, fermi ai box in queste settimane…
“Sono meravigliosi. Hanno lavorato duramente per quattro anni per chiudere, con impegno, il ciclo olimpico e con serenità e responsabilità si sono messi a disposizione per il paese post ponendo il loro interesse personale e sportivo e lanciando un messaggio chiaro: ‘Noi da domani ci siamo, siamo pronti'”.

One thought on “Sport, Pallanuoto: Panza afferma: “trasformiamo le crisi in opportunità per le società”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Sport: videotutorial per sportivi paralimpici. Obiettivo: Tokyo 202...1!

Mar Apr 7 , 2020
In occasione della Giornata Mondiale dello sport, ecco il videotutorial per sportivi paralimpici. L'obiettivo? Tenersi in forma per le Paralimpiadi di Tokyo.