Joe Hisaishi e il vento d’oriente

Joe Hisaishi e il vento d’oriente. Il nostro viaggio nel mondo del cinema e della musica questa settimana ci porta in Oriente, più precisamente in Giappone.

Molto spesso la cultura e la storia orientale viene sottovalutata e in molti casi addirittura ignorata. Ma se analizzassimo attentamente ogni singolo spicchio di questa cultura ci renderemo conto che abbiamo commesso un grosso errore, sopratutto negli ultimi decenni.

Si perché dal punto di vista cinematografico, sopratutto il Giappone, è stato uno dei protagonisti indiscussi degli ultimi anni con film straordinari. Se in Italia abbiamo la classica commedia italiana e in america il classico film di azione in Giappone abbiamo i film di animazione.

Con i film di animazioni non intendiamo il classico film per famiglie ma intendiamo un film per tutte le generazioni, dal più piccolo al più grande.  Tra questi citiamo indubbiamente “La Principessa Monoke”, “La Città Incantata” e “Il mio vicino Totoro” dello studio Ghibli.

Le sceneggiature di questi film sono un qualcosa di iconico. Scene che segneranno per sempre la memoria di coloro che le andranno a guardare, grazie sopratutto al lavoro del regista Hayao Miyazaki, considerato da molti il padre dell’animazione giapponese.

La città incantata…

Ma come già abbiamo detto nelle settimane scorse gran parte della grandezza di un film è dovuta anche al reparto musicale e qui il maestro Joe Hisaishi ha fatto un lavoro magistrale. Dove magari le immagini non riuscivano a trasmettere emozioni richieste entravano in gioco le note del musicista di Nagano. Sopratutto nella scena del viaggio di Chihiro verso la casa  di Zeniba per andare a salvare l’amico Haku dall’incantesimo della strega Yubaba.

La scena è un piano sequenza dove non c’è dialogo, ed è proprio qui che la musica di Hisaishi entra nel profondo della nostra anima suscitando delle emozioni molto forti. Amore, gioia e riflessione unite attraverso delle semplici note musicali che sprigionano delle emozioni da pelle d’oca.

 

Potrebbero interessarti: Nino Rota e il cinema del 900′

Seguici su Instagram

Iscriviti alla nostra pagina Facebook

Seguici sui nostri canali RSS

Seguici su Twitter

Iscriviti al nostro gruppo Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Re Nasone e il regno dei lazzaroni

Lun Ago 3 , 2020
Re Nasone e i lazzaroni: un regno antifrancese. La storia del regno di Ferdinando IV di Borbone è strettamente legata a quello dei lazzaroni napoletani, scopriamola insieme...