Arte&Cultura, Coronavirus: Come cambiano gli Oscar

Candidature oer i film in streaming. La 93esima edizione degli Oscar, che si svolgerà il 28 Febbraio 2021, subirà una vera e propria rivoluzione…

Con l’arrivo del Coronavirus e la chiusura dei cinema, ci si domanda cosa ne sarà dell’industria cinematografica. Ma, soprattutto, cosa ne sarà di Grammy Awards, David di Donatello e Oscar? La 93esima edizione degli Oscar, che si svolgerà il 28 Febbraio 2021, subirà una vera e propria rivoluzione…

L’Academy of Motion Pictures Arts and Science fa sapere pubblicamente che per quest’anno la candidatura alla statuetta sarà possibile anche per tutti quei film che debuttano in streaming, senza passare dalle sale. Il presidente dell’Academy, David Rubin precisa:

“Crediamo fermamente che non ci sia modo migliore che sperimentare la magia dei film guardandoli sul grande schermo. Il nostro impegno su questo è invariato e irremovibile. Nonostante questo, la pandemia del Covid-19 necessita di questa temporanea eccezione.”

foto La Voce delle Lotte

Addio dunque (ma solo per quest’anno) alle regola secondo la quale un film, per essere candidato, doveva essere stato distribuito nella contea di Los Angeles e proiettato nei cinema per almeno sette giorni consecutivi. Viene da chiedersi se di questa innovazione gioverà Netflix?

Naturalmente entrano in vigore nuove regole per le candidature: il film dovrà essere uscito in streaming e aver previsto un’uscita cinematografica oltre che essere disponibile, entro 60 giorni dall’uscita sulle piattaforme, nel servizio streaming dell’Academy. La strada alle nomination è ancora lunga, ma di sicuro ci sarà tanto su cui dibattere!

Aggiungi il nostro RSS alle tue pagine
Iscriviti alla pagina Facebook 
Seguici su Instagram
Iscriviti al nostro canale YouTube
Seguici su Twitter

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Musica, CantaNapoli: 'Na ser 'e maggio

Mer Mag 6 , 2020
‘Na ser ‘e maggio. Torna un nuovissimo appuntamento di CantaNapoli, la rubrica dedicata alla canzone napoletana. Il 2020 pare che sia un anno sfortunato e di sciagure, molti l’hanno paragonato al cataclisma del secondo conflitto mondiale, e in pochi sanno che l’ultima canzone di successo che si diffuse da Napoli […]
One evening in May