Riapre The Spark Creative Hub!

The Spark Creative Hub riparte! Tanto entusiasmo per l’inaugurazione della ripresa delle attività e di nuove collaborazioni in vista.

‘The Spark è un creative hub che non si chiude in se stesso e si fa promotore di network e incroci che possono anche sostenere una situazione economica complicata, rendendo proprio la cultura un volano di sviluppo. Stiamo lavorando a una nuova governance del territorio, per dare vita ad un artigianato diffuso”.

-Architetto Michela Musto

Da ieri, mercoledì 30 settembre 2020  The Spark Creative Hub ha riaperto i battenti! Sono ben 15 i corsi che favoriscono ancora una volta la cultura digitale e il mondo della comunicazione. Il centro polifunzionale dedicato al mondo del design, ma anche del digitale, della musica e dell’editoria continuerà dunque a puntare sui libri e tutto ciò che rende cultura. La scrittura creativa, anche per bambini, sarà al centro dei prossimi obiettivi.

https://www.instagram.com/p/CFwd7BUlF3A/?igshid=sfnxcofhseh2

Un aiuto per i giovani

Dopo la pausa, il centro polifunzionale riparte e lo fa in grande: è nata la collaborazione con l’Università degli Studi Federico II con delle lezioni che si terranno a Piazza Bovio su corsi per l’innovazione. La struttura riparte con un nuovo team e anche con uno spazio rinnovato: il centro polifunzionale sfrutterà anche l’esterno con dei tavolini.

La voglia di continuare a essere un punto di riferimento per i giovani, con la possibilità e la speranza di restare maggiormente aperti: un grande inizio, già da oggi, con le prime ore della nuova partenza che vedrà anche le dimostrazioni dei corsi che si terranno in grande stile.

Potrebbe interessarti:

Arte&Cultura: The Spark Creative Hub

Next Post

La descalificación del estadio de Pompeya: una cuestión territorial

Gio Ott 1 , 2020
La descalificación del estadio de Pompeya: los enfrentamientos, el cierre de diez años y el exilio del organizador. 2020? ¡No, 59 d.C.!
Pompeya