#sponsored by…Mister Viaggio: assicurazioni di viaggio

1

In questo periodo di caos generale viaggiare è sicuramente l’ultimo dei nostri pensieri. Ma non sarà sempre tutto grigio e sognare il prossimo viaggio non può far altro che aiutarci ad evadere da questa monotonia.
Invitarvi a viaggiare sarebbe per noi paradossale e quindi in questo articolo ci concentreremo su un aspetto molto importante del viaggio: le assicurazioni.
Il viaggio è inteso come un’avventura, un’esplorazione ed è quindi molto importante partire con tutte le precauzione del caso e godere a 360 gradi della propria esperienza.

L’assicurazione è spesso vista come un optional, come un qualcosa di facoltativo e anche inutile: nulla di più errato!

L’assicurazione dovrebbe essere vista invece come l’elemento imprescindibile della nostra esperienza. Prenotare sapendo che in caso difficoltà si è coperti. Partire sapendo di avere un assicurazione medica. Riempire il bagaglio sapendo che in caso di smarrimento o danneggiamento si è indennizzati, sono gli elementi base alla quale nessuno dovrebbe mai rinunciare.

Questo non è un discorso circoscritto ai soli viaggi lungo-raggio. I nostri spostamenti sono frutto di mesi e mesi di lavoro, di sacrifici e spesso sono il materializzarsi dei nostri sogni ed è quindi fondamentale viaggiare con consapevolezza!

Quanto costa l’assicurazione viaggio?

Diversi sono i fattori che influenzano il costo dell’assicurazione. Varia a seconda della meta, della tipologia di viaggio e ovviamente a seconda del tipo di copertura assicurativa prescelto.

Ognuno deve scegliere la polizza in base alle proprie esigenze, ma in genere per quanto riguarda i viaggi è importante tener conto dei seguenti fattori:

  • La possibilità che si verifichi un avvenimento che invalida la possibilità di partire;
  • La possibilità che durante il viaggio si abbia bisogno di assistenza medica;
  • La possibilità che il nostro bagaglio venga smarrito o danneggiato.

I diversi tipi di polizze

La polizza annullamento


Purtroppo spesso si verificano avvenimenti che ci costringono a dover annullare la nostra partenza, tali avvenimenti possono essere di diversa natura: influenze, piccoli incidenti, scioperi o anche problemi lavorativi.
Le penali per l’annullamento di un viaggio infatti aumentano con l’avvicinarsi della data di partenza e spesso arrivano a coprire l’intera quota.

Stipulare un’assicurazione annullamento potrebbe essere il modo migliore per mettere al riparo il proprio viaggio e di conseguenza i propri risparmi.
Nel momento in cui si apre il sinistro e l’assicurazione ritiene validi i motivi che hanno invalidato la partenza la quota viaggio verrà rimborsata materialmente o attraverso un voucher da utilizzare per il prossimo viaggio.

Assicurazione del bagaglio


A seconda della tipologia di vacanza è bene valutare anche l’idea di assicurare il proprio bagaglio con delle assicurazioni di viaggio.
Perdere la propria valigia è un evento abbastanza frequente, soprattutto se si viaggia in aereo, tale tipo di assicurazione copre quindi il contenuto della valigia, ma anche ciò che si indossa.
Altre volte capita invece che il bagaglio arriva con qualche giorno di ritardo. In quel caso sarete rimborsati dei costi sostenuti per abbigliarvi durante il periodo d’attesa dei propri averi, ovviamente ci sono dei massimali di spesa da rispettare.
Inoltre è importante ricordate che questo tipo di assicurazione non copre i danni causati dalla sbadataggine dei viaggiatori!

Assistenza medica

Quella relativa all’assistenza medica è, di solito, la clausola più importante di un assicurazione di viaggio.
Tale tipo di assicurazione è particolarmente importante quando si viaggia in quei paesi in cui la sanità è privata.

Per quanto riguarda i paesi dell’Unione Europea di solito si può ricorrere all’assistenza sanitaria locale con il semplice uso della tessera sanitaria, ma è consigliato, anche in questi casi, avere un assicurazione medica.
E’ importante tener conto che questo genere di polizza prevede comunque dei limiti alle spese sanitarie e, nel caso in cui sono previste, alle diarie da ricovero.

Queste sono solo le principali polizze da valutare quando si prenota un viaggio, ma è importante tener conto che numerose sono le assicurazioni previste e variano al variare delle esigenze del viaggiatore.
Ricordatevi quindi che al prenotare di un viaggio deve corrispondere anche la stipulazione dell’assicurazione che non farà altro che rendere migliore la vostra esperienza di viaggio.

 

Iscriviti alla pagina Facebook 
Seguici su Instagram
Iscriviti al nostro canale YouTube

One thought on “#sponsored by…Mister Viaggio: assicurazioni di viaggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

FaceToFace, Massimiliano Alvino: "Ottici aperti ma lo Stato ci aiuti"

Ven Mar 13 , 2020
Ottici aperti ma lo Stato ci aiuti. Sono queste le parole di Massimiliano Alvino, imprenditore e giornalista che dice la sua a proposito del Coronavirus.
Ottici aperti ma lo Stato ci aiuti