20 C
Napoli
domenica, Maggio 29, 2022

I Piatti Vostri: La lasagna “suntuosa” di Teresa

Lanciamo la rubrica I piatti vostri con una ricetta inviata da Teresa. La sua lasagna è stata sviluppata per trasformare i prodotti del suo orto in un piatto delizioso. Non la solita lasagna ma il frutto di creatività e passione.

I piatti vostri nasce da una chiacchierata che ebbi con Aldo, l’erede del Pastificio Giordano sito in San Giuseppe Vesuviano. Un laboratorio di medie dimensioni che da quasi 100 anni (ne mancano 4) produce pasta artigianale di altissima qualitá e il suo famoso Lievito Giordano.

Chiacchierando delle recenti evoluzioni in cucina, entrambi convenimmo che negli ultimi anni il cibo è diventato il protagonista di una miriade di trasmissioni, serie tv, blog e discussioni di ogni genere. Un fenomeno che sta trasformando il “cucinare” da un atto spontaneo, necessario e spesso dovuto ad un evento “spettacolare”. Seguendo queste logiche il “fare da mangiare” sta diventando, sotto la guida di rispettabili tele-chef, un’azione che sembra essere di proprietà di professionisti o aspiranti professionisti.

Eppure la maggior parte delle persone che si mettono ai fuochi quotidianamente lo fa per ragioni estranee alle logiche dello spettacolo. Ogni giorno milioni di uomini e donne preparano pietanze deliziose senza voler nulla in cambio se non il sorriso dei propri cari.

I Piatti Vostri nasce con l’intento di ridare credito alla cucina casalinga. La rubrica vuole essere una raccolta di storie di persone “comuni” e delle loro ricette preferite.

Un omaggio allo scomparso Gianni de Bury che con il suo Frijenno Magnanno è stato uno tra i primi a capire e valorizzare il lavoro di persone che umilmente cucinano e sviluppano la gastronomia Italiana, lontano dai riflettori e dalle leggi del mercato gastronomico.

Buon appetito da That Guy from Naples  

Invia la tua ricetta compilando questo documento. La ricetta più votata sarà premiata dal Pastificio Giordano con un box dei loro magnifici prodotti.

Nome: Teresa Imperato

Professione: Insegnante

Dove vivi?: Tra Ercolano (NA) e Puglianello (BN)

Parlami un pò di te:
Sono un’insegnante di scuola primaria con la passione per la cucina, mi considero più mamma che “chef”. Aiuto nei fine settimana e nella stagione estiva mia figlia Francesca a gestire un affittacamere La Tana del Riccio, un tipico casale Beneventano circondato da 6000mq di terreno, in parte coltivato ad orto e in parte con ulivi; dall’orto nascono gli spunti per  le mie ricette, che cerco di trasmettere a chi mi chiede, sia ai miei alunni in progetti scolastici specifici sia in cooking class per italiani e stranieri.

Perché hai scelto questa ricetta?
Ho scelto la lasagna di zucchine e limone proprio perché sono tra  I prodotti presenti nel mio orto e anche perché è fresca, semplice, gustosa e… “scenografica”.

Come l’hai creata o dove l’hai imparata?
Ho creato questa lasagna per un’esigenza particolare: nel mio orto abbondavano zucchini e fiori di zucca e ai miei familiari li proponevo in tutte le versioni tradizionali, con la pasta, col riso… E loro storcevano il naso, definendolo “cibo da ospedale”.

Come la descriveresti: un antipasto, primo, contorno…?
E’ un primo “suntuoso”, ma possiamo definirlo un piatto unico fresco.

Quali sono gli ingredienti per 4 persone?
– 250g di sfoglia di pasta fresca del Pastificio Giordano
– 750g di zucchine
– 15 fiori di zucca
– ½ kg di ricotta vaccina
– 200 gr di scamorza
– 80g di grana grattugiato
– 30g di pecorino grattugiato
– 1 l di besciamella
– 3 limoni
– Basilico q.b.
– Timo limonato q.b.
– Erba cipollina q.b
– Sale e pepe q.b.

Procedura:

In una padella antiaderente grattugiare le zucchine con una grattugia a fori grossi (1) e la buccia del limone col rigalimoni o con grattugia a fori piccoli; (2) aggiungere le foglioline di timo limonato. (3) Aggiungere un filo di olio EVO e sale, porre sul fuoco basso e fare in modo che le zucchini rilascino la loro acqua. “Si ammoscino” si dice in gergo culinario napoletano, e spegnere. (4)

Pulire i fiori di zucca, togliere il pistillo e i fili alla base del calice e ridurli a filetti, avendo cura di tenerne da parte 4/5 interi per la decorazione; unire i fiori a filetti al composto in padella e farli rigirare per 1 minuto insieme alle zucchine.(6) (7) (8)

In una ciotola mettere la ricotta, il composto di zucchini e fiori di zucca  freddi, il parmigiano e il pecorino (tenendo da parte un po’ per la copertura) (9) e una macinata di pepe. (10)

Ora componiamo la lasagna. In una teglia mettiamo un fondo di besciamella, sfoglie di pasta fresca Giordano, cucchiaiate di composto di zucchine, un’altra grattugiata di limone, altre foglioline di timo limonato, la scamorza a fette. (11) Copriamo con un altro strato di pasta fresca, composto di zucchine, limone, timo limonato, scamorza, besciamella. Terminiamo con la sfoglia di pasta fresca, besciamella. Componiamo la decorazione con i fiori di zucca , l’erba cipollina, formaggio grattugiato e foglioline di basilico (12) (13). Mettiamo in forno a 170-180° fino a doratura e… buon appetito.

Invia la tua ricetta compilando questo documento. La ricetta più votata sarà premiata dal Pastificio Giordano con un box dei loro magnifici prodotti.

 

Articoli Correlati

3 COMMENTI

I commenti sono chiusi

I NOSTRI SOCIAL

2,226FansLike
2,660FollowersFollow
51FollowersFollow
34SubscribersSubscribe

Articoli Recenti