Gevi Napoli bella a metà. Trionfa Forlì

Non riesce il colpaccio alla Gevi Napoli. Partita vinta dalla Unieuro Forlì al termine di un match molto equilibrato che si è risolto nei minuti finali dopo alcuni errori decisivi commessi dai partenopei.

Era un match di alta quota e ci si aspettava di vedere uno spettacolo adeguato al blasone ed alle aspettative delle due squadre che si affrontavano. Forlì e Napoli hanno confermato le premesse dando vita ad una bellissima gara nonostante i toni agonistici elevati. Primo tempo in equilibrio, con la Gevi molto precisa dalla distanza e Forlì vincente sotto le plance.

Seconda metà della gara con alti e bassi della Gevi Napoli che prima si porta in vantaggio e poi commette alcuni errori che le saranno fatali. Forlì chiude con ben 5 uomini in doppia cifra, con Giachetti, Rush e Bruttini sugli scudi. Per la Gevi bene Monaldi (soprattutto nel primo tempo). Infortunio per Mayo ad inizio terzo quarto, con l’americano costretto in panchina per tutto il resto del match.

La cronaca della partita

Napoli parte ancora senza Josh Mayo nello starting five e si affida al quintetto formato da Monaldi, Marini, Parks, Lombardi e Jannuzzi. Forlì risponde con Rodriguez, Natali, Rush, Roderick e Landi

Sono Monaldi e Parks a mettere la firma sull’avvio di partita, con tre triple consecutive che spingono subito la Gevi sul 3-9. Lombardi aggiunge la ciliegina e i partenopei sono 3-

Diego Monaldi
Diego Monaldi
(Photo Falanga)

11 dopo i primi 4 minuti di gioco con Dell’Agnello costretto a chiamare il primo timeout del match. I forlivesi rientrano bene dalla sospensione e recuperano il gap fino al 12-13. Forlì si riporta in vantaggio, prima con Bruttini (10 pti per lui nella prima frazione), poi con Roderick e così il quarto iniziale si chiude col punteggio di 22-20.

L’inizio della seconda frazione segna il terzo fallo commesso da Roderick e quindi richiamato momentaneamente in panchina, Giachetti però prende per mano i biancorossi che si portano così sul 29-25. La difesa forlivese comincia a trovare le giuste misure, Napoli perde contatto con l’Unieuro che si porta così a +11 (37-26) a quattro minuti dall’intervallo lungo.

La coppia Monaldi-Parks, così come ad inizio gara, riprende per mano la Gevi e con un parziale 13-1 riporta gli azzurri in vantaggio (38-39). Forlì rialza la testa con Bolpin e Giachetti, ma il quarto si chiude con un canestro dalla media di Jannuzzi che manda le due squadre a riposo in parità sul 44-44.

Il secondo tempo

Ottima la partenza in apertura della Gevi che con un 5-0 dopo un minuto si porta sul 44-49. Una serie di triple caratterizzano i primi 3 minuti di gioco, con entrambe le squadre a segno, il punteggio è comunque in parità (55-55) a metà frazione. Ritmi altissimi e gara equilibrata nel terzo quarto. Quando la Gevi abbassa le sue percentuali dalla distanza, Forlì ne approfitta per mettere a segno un mini-break, a poco meno di due minuti dalla sirena, con un +7 (65-60). Le squadre chiudono il terzo quarto sul 69-62 con Napoli che realizza solo 7 punti negli ultimi 7 minuti.

Inizio sfavillante della Gevi Napoli nell’ultima frazione di gioco. I partenopei si riportano in vantaggio dopo 2 minuti di gioco grazie ad un parziale 9-0 che porta la firma di Diego Monaldi (69-71). Gli azzurri perdono Mayo per infortunio. Forlì ne approfitta con un nuovo mini-break che consente loro di riallungare a + 5 (80-75) a 3’25”. Monaldi non è più il cecchino del primo quarto, la Gevi commette alcune ingenuità in attacco perdendo un paio di palle sanguinose. I padroni di casa ne approfittano per allungare ulteriormente (83-75). L’ultimo giro di lancette serve solo a limitare i danni e tenere d’occhio la differenza canestri in ottica scontri diretti. Il punteggio finale all’ultima sirena è di 89-80

Arriva quindi la seconda sconfitta in campionato per la Gevi Napoli che è attesa al pronto riscatto contro Rieti,  di scena al Palabarbuto, domenica 17 Gennaio.

Il tabellino della gara:

Unieuro Forlì – GeVi Napoli Basket 89-80 (22-20, 44-44, 69-62)

Unieuro Forlì: Rush 19, Giachetti 17, Campori, Natali 3, Bolpin 7, Landi 11, Dilas ne, Ndour ne, Zambianchi ne, Rodriguez 1, Bruttini 19, Roderick 12. Coach: Dell’Agnello

GeVi Napoli Basket: Zerini, Iannuzzi 9, Klačar ne, Parks 14, Sandri 5, Grassi ne, Marini 11, Mayo 4, Uglietti 6, Lombardi 7, Monaldi 24. Coach: Sacripanti

Arbitri: Ursi di Livorno, Masi di Firenze e Costa di Livorno

Prossimo match: GeVi Napoli – Kienergia Rieti, PalaBarbuto (NA), domenica 17 Gennaio, ore 18.00

Potrebbe interessarti:
Gevi Napoli, vittoria con Chieti, ma che fatica
La spunta la Gevi Napoli. Scafati battuta nel derby

Next Post

Specchi di carta: le penne e le storie campane

Lun Gen 11 , 2021
Specchi di carta: la nuova rubrica sui libri e le penne campane che raccontano il nostro territorio attraverso le storie. Gialli, misteri e tv.
specchi di carta