Gevi Napoli, vittoria con Chieti, ma che fatica

Napoli ancora vincente fra le mura amiche, ma che lotta contro Chieti. Gli azzurri faticano più del dovuto per avere ragione degli abruzzesi. Bene Jannuzzi. Ora la sfida al vertice con Forlì.

La Gevi Napoli si conferma imbattuta fra le mura amiche e allunga la striscia vincente battendo anche la Lux Chieti. Gara vinta con non poche difficoltà dagli uomini di coach Sacripanti che hanno trovato di fronte una squadra energica e molto precisa dalla distanza (11/23 da 3). Fra i padroni di casa ottima prova di Jannuzzi, autore di 18 punti. Bene anche Marini e Mayo. Fra gli ospiti un incontenibile Meluzzi è autore di 28 punti. Ora per i partenopei l’importantissima sfida al vertice con Forlì, in programma in trasferta, domenica prossima.

La cronaca della partita

Josh Mayo parte ancora dalla panchina, la Gevi quindi si presenta ancora con il solito quintetto formato da Monaldi, Marini, Parks, Lombardi e Jannuzzi. La Lux Chieti

(photo Falanga)

risponde con Meluzzi, Williams, Santiangeli, Sorokas e Bozzetto.

Partenza incerta di Napoli con Chieti che rimane incollata ai partenopei per tutto l’inizio della prima frazione di gioco. Il vantaggio dei padroni di casa è esiguo (9-8 dopo 6’), con gli ospiti che fanno circolare molto bene la palla e la difesa di Napoli che va in difficoltà sui giochi dentro-fuori dei teatini. Meluzzi è una spina nel fianco, ma con due canestri di Lombardi ed i liberi di Jannuzzi, la Gevi allunga sul 20-15 a due minuti dalla prima sirena. La tripla di Uglietti a fine quarto porta gli azzurri al primo massimo vantaggio sul +6 (25-19)

Un inizio secondo quarto quasi da incubo, riporta Napoli coi piedi per terra. Dopo essere volata sul +12 Chieti infila un parziale 8-0 grazie ad un Meluzzi formato Curry e ad un ottimo ingresso sul parquet di Ihedioha (36-32). Jannuzzi e Mayo provano a tenere a galla Napoli, ma l’attacco degli abruzzesi è difficilmente contenibile. E’ proprio il centro avellinese, straordinario nel primo tempo, con 12 punti e 5 rimbalzi, a consentire alla Gevi di mantenere pressoché intatto il vantaggio all’intervallo lungo, sul 47-42.

Il secondo tempo

Al ritorno in campo è ancora sfida MeluzziJannuzzi. Le due squadre hanno grandi percentuali di realizzazione, ma grazie ai punti di Marini e Zerini, i partenopei si portano al massimo vantaggio sul +13 (67-54) a metà frazione. Chieti chiude nuovamente le maglie difensive e così all’ultimo break il vantaggio è nuovamente di 5 punti sul 67-62.

Nell’ultima frazione Chieti piazza subito un uno-due riportandosi sotto di un punto (68-67), Napoli accende finalmente la difesa e recupera palle importanti. La tripla di Sandri sigla il nuovo +8 per gli uomini di coach Sacripanti (80-72), ma Meluzzi è letteralmente incontenibile e Santiangeli non è da meno. Con le loro triple Chieti ritorna e impatta sull’8080 a 3’32 dal termine. Con Lombardi e Monaldi dalla lunetta, Napoli riporta il naso avanti sul +4  (84-80). Santiangeli è meno freddo e sbaglia  2 dei tre liberi a 1 minuto dal termine. Stessa sorte per Meluzzi e punteggio sull’84-82 a 40”. Jannuzzi (ancora lui), infila 2 punti d’oro dalla distanza quando il tabellone segna gli ultimi 24” da giocare. Il finale vede la solita catena di falli per tentare di approfittare degli errori dalla lunetta, ma Napoli è precisa e riesce a portare a casa il match col punteggio di 90-85

Il tabellino della gara

Generazione Vincente Napoli Basket – Lux Chieti 90-85 (25-19, 47-42, 67-62)

GeVi Napoli Basket: Zerini 7, Coralic ne, Jannuzzi 18, Klačar 3, Tolino ne, Parks 8, Sandri 8, Marini 14, Mayo 11, Uglietti 7, Lombardi 11, Monaldi 3. Coach: Sacripanti

Lux Chieti: Sodero 7, Meluzzi 28, Migliorelli ne, Sorokas 8, Williams 9, Favali ne, Ihedioha 11, Bozzetto 6, Mitt ne, Santiangeli 16. Coach: Sorgentone

Arbitri: Gagliardi di Anagni (FR), Morassutti di Gradisca d’Isonzo (GO), Maschietto di Treviso

Prossimo match: Unieuro Forlì GeVi Napoli, Unieuro Arena – Forlì, Domenica 10 Gennaio 21, ore 17.00

Potrebbe interessarti:
La spunta la Gevi Napoli. Scafati battuta nel derby
La Gevi Napoli Basket strapazza San Severo e si conferma in vetta

Next Post

Heroes of Change: il MANN e Amnesty insieme!

Gio Gen 7 , 2021
Heroes of Change: in tempi di cambiamento, gli eroi interpretati con gli occhi dei ragazzi MANN ospita la mostra organizzata con Amnesty.