Arena Spartacus Festival: un nuovo modo di fare cultura

ARENA SPARTACUS, UN NUOVO MODO DI FARE CULTURA

Cinema, danza, letteratura, musica e teatro. Oltre trenta film e più di sessanta serate di spettacolo ed intrattenimento dal 9 luglio al 15 settembre. I numeri e gli orizzonti tematici dell’Arena Spartacus Festival lo rendono sicuramente il più ampio e variegato Festival dell’estate campana 2020 nel settore degli spettacoli (programma completo su www.arenaspartacus.it). L’idea nasce dal successo ormai consolidato del Festival della Letteratura nel segno del Mito nato nel 2015 all’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere, il secondo anfiteatro di epoca romana per dimensioni dopo il Colosseo.

IL VALORE STORICO DEL LUOGO

In quella che fu l’arena del gladiatore Spartaco, celebrato al cinema da Kubrick, quest’anno, per superare le grandi difficoltà della ripartenza dopo l’emergenza Coronavirus, è nata un’ampia rete di operatori pubblici e privati del settore della cultura, dello spettacolo e dell’enogastronomia costituita da Amico Bio, Casa del Contemporaneo, Mestieri del Palco, Radio Zar Zak, TCC Teatro Cooperativa, Teatri Uniti e Volcano Pictures in collaborazione con il Consorzio ARTE’M, il MIBACT- Direzione regionale Musei Campania, il Circuito Archeologico dell’Antica Capua e il Comune di Santa Maria Capua Vetere.

Dai Raiz a Fabrizio Bosso: la musica di qualità in uno scenario notturno di atmosfere magiche intrise di storia

Giovedì 9 Luglio alle ore 21 l’Arena di Spartaco affiderà alla possente voce di Raiz, con una formazione nuova e coinvolgente, la Radicanto Full Band, il taglio del nastro della kermesse. Suoni esotici, luci ed echi dei popoli del Mediterraneo in un’atmosfera magica che aprirà la sezione musicale, con la direzione artistica di Donato Cutolo, in cui spiccano i concerti di Roberto Gatto Perfect Trio (15 luglio), di Peppe Servillo & Natalio Mangalavite (22 luglio) e Fabrizio Bosso & Luciano Biondini (30 luglio). “Un inizio emblematico, potente e raffinato, con un artista che ha segnato la storia della musica indipendente italiana – evidenzia Cutolo – anche per affermare l’identità di un Festival trasversale all’insegna della qualità e dell’amore per il nostro territorio e le sue bellezze”.

Dai film d’autore alle pellicole da Oscar: la sezione cinema ricca di grandi ospiti con Toni Servillo e numerosi registi

Cinque le serate fisse del Festival che saranno dedicate al cinema (lunedì, martedì, mercoledì, sabato e domenica) con i registi Vincenzo Marra e Carlo Luglio e gli attori Toni Servillo e Luca e Paolo tra i tanti ospiti già confermati della sezione cinematografica allestita con la direzione artistica di Nicola Grispello. Il lunedì sarà dedicato al Cinema d’Autore, con incontri con registi e cast dei film ed un occhio attento alla migliore cinematografia continentale. Ci saranno tra gli altri “La Volta Buona”, che sarà presentato il 13 luglio dal regista Vincenzo Marra e “5 è il numero perfetto”, il film di Igort, che sarà presentato da Toni Servillo il 27 luglio. Sabato e domenica spazio alle sezioni “Pop Corn Movies” e “Family Entertainment” per offrire al pubblico film di grande impatto spettacolare e di intrattenimento più leggero con un occhio di riguardo all’intrattenimento familiare.

PREZZI POPOLARI: LA TRADIZIONE OLTRE AD UN NUOVO MODO DI FARE CULTURA

Un nuovo modo di fare cultura, oltre all’impronta necessaria delle care vecchie usanze! Come da tradizione del “Festival della Letteratura nel segno del Mito: I am Spartacus” gli appuntamenti letterari dell’Arena Spartacus Festival saranno ispirati, con la direzione scientifica del giornalista Roberto Conte, ai valori della memoria e dell’impegno civile ed animeranno in alcune giornate, sempre con ingresso libero, il pre-serata del Festival a partire dalle ore 19.
Volutamente ‘popolari’ i prezzi per tutti gli spettacoli del Festival (15 euro per gli spettacoli musicali, 10 euro per il teatro, 5 euro per le proiezioni cinematografiche ed ingresso libero per i talk letterari).
Ogni sera (tranne il lunedì) arrivando entro le 19.30 sarà possibile visitare l’Anfiteatro Campano ed il Museo dei Gladiatori (biglietto d’ingresso 2,50 euro). Durante l’intera manifestazione sarà sempre aperta l’area caffetteria, pizzeria e ristorazione stabilmente curata da Amico Bio Arena Spartacus che dal 2013 è il primo ristorante biologico al mondo in un sito archeologico e che in occasione del Festival proporrà speciali menù tematici a prezzi ridotti. Per tutte le altre info, il sito è linkato nell’articolo! Inoltre, qui vi saranno anche tutti i link dell’ecosistema CDN!

Aggiungi il nostro RSS alle tue pagine
Iscriviti alla pagina Facebook 
Seguici su Instagram
Iscriviti al nostro canale YouTube
Seguici su Twitter
Iscriviti al gruppo Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Les légendes napolitaines de l'amour

Mar Lug 7 , 2020
Naples et l'amour: un lien indissoluble. À l'occasion de la Journée mondiale des baisers, nous voyons ensemble 2 légendes d'amour napolitaines!
Naples et l'amour