ShareTheMeal: sconfiggiamo insieme la fame

Sconfiggiamo insieme la fame. È questo il motto dei creatori di ShareTheMeal, la prima applicazioni che ti permette di nutrire un bambino comodamente dal divano di casa. Dal lancio dell’app nel 2015, hanno aiutato in alcune delle più drammatiche crisi alimentari nel mondo, tra cui Yemen, Siria e Nigeria.

40 CENTESIMI per un pasto

ShareTheMeal è un’iniziativa del World Food Programme delle Nazioni Unite (WFP). Con soli 40 centesimi di donazione, possiamo donare un pasto ad un bambino denutrito o a rifugiati. Si può donare in diversi modi:

  • sfama un bambino per un giorno con soli 40 centesimi
  • sfama un bambino per una settimana con soli 2,80 €
  • sfama un bambino per un mese con 12,00 €
  • sfama un bambino per un anno con soli 36,00 €
  • sfama un bambino per un anno con soli 146,00€

LE DONAZIONI

Le donazioni che si posso fare adesso sono di tre tipi:

  • Aiuta i profughi Rohingya a sconfiggere  il COVID-19
  • Aiuta i rifugiati siriani in Iraq a sconfiggere il COVID-19
  • Sfama i bambini bisognosi

MEMBRI, TEAM E REGALI

I membri attualmente registrati sull’app sono 2.658.276 e i pasti donati sono 71.202.496. 

Si può anche aderire o creare un team, nel quale insieme agli affiliati si dona. Noi supportiamo il team #samepossibilities.

Inoltrare si può donare in onore di qualcuno di speciale facendo una donazione per festeggiare un compleanno, una laurea o un’occasione speciale. Verrà inviata una e-card personalizzata con i pasti regalati e un messaggio personalizzato.

Sconfiggiamo insieme la fame!

Visita il loro sito

https://sharethemeal.org/it/values.html

Aggiungi il nostro RSS alle tue pagine
Iscriviti alla pagina Facebook 
Seguici su Instagram
Seguici su Twitter
Iscriviti al nostro canale YouTube

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Politica, Conte chiama Al-Sisi per il caso Regeni

Dom Giu 7 , 2020
In giornata il presidente del Consiglio Conte ha telefonato il capo di Stato egiziano Al-Sisi. Al centro del colloquio tra i due presidenti ci sono il caso Regeni e la guerra civile in Libia. Telefonata Conte – Al-Sisi: il caso Regeni La prima questione che ha spinto il premier Conte […]