Arte&Cultura, Il Dantedì: un messaggio dal passato

Il 25 Marzo è il Dantedì, una giornata dedicata all’illustre Dante Alighieri: un’occasione per celebrare il poeta e i suoi versi in tutto il Paese.

Il 25 Marzo è il Dantedì, una giornata dedicata all’illustre Dante Alighieri: un’occasione per celebrare il poeta e i suoi versi in tutto il Paese. Istituita nel 2019, la giornata si celebra per la prima volta quest’anno!

Lasciate ogne speranza, o voi ch’intrare

Il viaggio alla riscoperta del padre della lingua italiana comincia oggi, 25 Marzo. Giornata che coincide con il giorno in cui ebbe inizio lo stesso viaggio del poeta con la discesa agli Inferi raccontato nella Commedia.

Nata il 18 Giugno 2017 da un’idea del giornalista e scrittore Paolo Di Stefano sul Corriere della Sera, il Dantedì vuole essere un precursore per quelle che saranno le celebrazioni, nel 2021, per il settimo centenario della morte dell’Alighieri. Termine coniato dal linguista Francesco Sabatini, è subito passato ad indicare la giornata istituita dal Governo su proposta del Ministero per i Beni e le attività culturali.

E quindi uscimmo a riveder le stelle

Nell’era del Coronavirus i versi di Dante sembrano essere quasi un augurio al mondo. L’endecasillabo si colloca, nella Commedia, immediatamente dopo l’uscita dall’Inferno raccontato dal poeta. La fine di un viaggio buio e faticoso e il sollievo sono tutti racchiusi in quelle poche parole. Parole in cui il messaggio è eloquente: dopo ogni difficoltà torna la luce.

Il Dantedì

Oggi più che mai queste parole sono salvifiche e speranzose. “Passo dopo passo la notte oscura terminerà, torneremo a riassaporare la lucentezza del cielo stellato sopra i nostri occhi”. Ma ora non ci resta che stare a casa e leggere i versi aspettando il momento i cui, anche noi, potremo riveder le stelle.

Il primo Dantedì cade, infatti,  in un momento particolare per la storia del nostro Paese in cui l’evento potrà essere celebrato solo online. Tante le iniziative multimediali in questo 25 marzo: flashmob alle finestre (ormai must in questo periodo di quarantena), maratone di lettura individuali e collettive in streaming, performace.

Sul canale YouTube del MiBACT sarà disponibile un filmato organizzato per la giornata e, alle 12, il Ministero dell’Istruzione ha invitato il Paese a leggere i versi del sommo poeta. Un’occasione per sentirci vicini e uniti in un momento così difficile e nonostante le distanze.

Aggiungi il nostro RSS alle tue pagine
Iscriviti alla pagina Facebook 
Seguici su Instagram
Iscriviti al nostro canale YouTube
Seguici su Twitter

One thought on “Arte&Cultura, Il Dantedì: un messaggio dal passato

  1. Che bello! La poesia solleva lo spirito e Dante ci ricorda che :fatti nn foste per viver come bruti…. Pensiamoci e riflettiamo… Quando tutto questo sarà passato!! Complimenti a voi per i bellissimi articoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Musica, CantaNapoli: Buon compleanno Mina!

Mer Mar 25 , 2020
Buon compleanno Mina! Nuovo appuntamento con CantaNapoli, la rubrica del Corriere di Napoli dedicata alla canzone napoletana. Appuntamento un po’ insolito, siccome oggi parleremo di una delle cantanti più importanti d’Italia, Mina Anna Maria Mazzini, conosciuta al grande pubblico solo come Mina. Vi starete chiedendo come mai, in una rubrica […]