Politica: blocco oltre il 3 aprile?

Purtroppo no, quello che precede queste poche parole potrebbe essere più di una semplice voce di corridoio. Questo è quanto emerge dalle considerazioni fatte dagli scienziati concordi su un possibile prolungamento del blocco oltre il 3 aprile. Il motivo che ha reso concordi gli scienziati su questa eventuale proroga è la non eventuale diminuzione dei numeri dei casi di Coronavirus.

Il professor Remuzzi afferma: “Molte vittime erano anziane o avevano precedenti patologie” ma è anche vero che se si potessero evitare queste morti sarebbe meglio. I comportamenti di molti cittadini sono da migliorare, prestando attenzione ai gesti di tutti i giorni. La situazione è critica e, un semplice gesto come quello di stare a casa, aiuterebbe medici e infermieri alcuni dei quali lavorando anche 24 ore al giorno la casa chissà da quanto non la vedono. I malati, gravi e non, aumentano, gli ospedali sono pieni e il personale sfinito. Questa situazione di estrema criticità ha portato a scienziati come Burioni, Garattini, Locatelli, Pregliasco e Rezza a prendere seriamente in considerazione l’ipotesi del prolugamento.

Il parere degli esperti

Si sono espressi tutti a riguardo. Il professor Pregliasco afferma: “E’ ancora troppo presto per sperare di vedere un cambiamento significativo“. Ci vuole ancora tempo per un segnale positivo. All’incirca una settimana. Il collega Silvio Garattini: “Tutto dipenderà da noi, dalla nostra capacità di evitare il contagio.” Poi aggiunge: “Bisognerebbe fare tamponi più mirati, ad operatori sanitari e a quelli più a rischio.” Mentre Franco Locatelli scrive: “Siamo pronti a prorogare la sospensione didattica, se necessario. Ex zone rosse di Lodi e Codogno hanno avuto un’ importante riduzione dei casi con norme e sanzioni severe”. Roberto Burioni: “Dobbiamo avere fiducia, ci sono stati segnali positivi, siamo sulla strada giusta”. Anche Giovanni Rezza si è espresso a riguardo: “Non si conoscono i possibili sviluppi della pandemia“. Ci sarà il blocco oltre 3 aprile?

Iscriviti alla pagina Facebook 
Seguici su Instagram
Iscriviti al nostro canale YouTube
Seguici su Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Discover Naples, Le mystère de la Gaiola

Mar Mar 17 , 2020
Le premier rendez-vous avec Discover Naples commence avece le mystère de la Gaiola et ses mythes: un lieu de paix et beauté.
Le mystère de la Gaiola