Politica, Migranti bloccati tra Grecia e Turchia: tensione alle stelle dopo la decisione di Erdogan

Migranti bloccati tra Grecia e Turchia: tensione alle stelle dopo la decisione di Erdogan. Nella giornata di ieri, infatti, il presidente turco ha annunciato la possibilità di migrare verso l’Europa per richiedenti asilo e non solo. La Turchia non si considera più in grado di gestire chi fugge dalla guerra in Siria. Le accuse turche alla UE sono di non sostenere il Paese nella crisi siriana e di bloccare i finanziamenti per contenere il numero di profughi sempre maggiore. Per questo motivo, quindi, frontiere aperte anche al vecchio continente. La Grecia, però, non ha appoggiato la decisione turca. E lo ha dimostrato con pugno duro. I migranti arrivati al confine tra Grecia e Turchia, infatti, sono stati brutalmente respinti con gas lacrimogeni e granate stordenti. Ci sono stati scontri tra polizia e migranti anche nelle isole di Lesbo e Chios.

IN CERCA DI UNA SOLUZIONE

Migranti bloccati tra Grecia e Turchia : come si risolve la situazione? Complicato da spiegare per chi è esterno ai fatti, purtroppo. Per fortuna, però, pare che la Russia e la Turchia abbiano raggiunto un’intesa per ridurre le tensioni ad Idlib. La città in cui sono morti, dopo un bombardamento, 34 turchi. La goccia che, insomma, ha fatto traboccare il vaso. Il ministero degli Esteri russo ha pubblicamente dichiarato che “entrambe le parti hanno confermato l’obiettivo di ridurre le tensioni sul terreno continuando la guerra ai terroristi riconosciuti come tali dal Consiglio di Sicurezza”. Il ministro, nel suo discorso, ha inoltre evidenziato quanto sia importante che bisogna “proteggere i civili all’interno ed all’esterno della zona di descalation e portare assistenza umanitaria di emergenza a tutti quelli che ne hanno bisogno”.

Potrebbe interessarti anche:

Politica: la Gran Bretagna esce dall’Unione Europea! Una Brexit che non fa tutti contenti

Iscriviti alla pagina Facebook 
Seguici su Instagram
Iscriviti al nostro canale YouTube

One thought on “Politica, Migranti bloccati tra Grecia e Turchia: tensione alle stelle dopo la decisione di Erdogan

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Musica: 1 Marzo si festeggia The Dark Side of The Moon

Dom Mar 1 , 2020
Da quasi 50 anni, il 1 Marzo è una data importante per la musica rock di tutto il mondo. Perchè? Si festeggia la pubblicazione dell’album The Dark Side of the Moon dei Pink Floyd. Era il 1973 quando la Capital Records sfornò questo capolavoro che, 47 anni dopo, è considerato […]