News: il Coronavirus è arrivato in Italia!

Il Coronavirus è arrivato in Italia.  Cinque parole e poco altro da dire, dinanzi ad un virus che ha messo in ginocchio fisico ed economico la Città di Wuhan, capoluogo della provincia di Hubei. È proprio da Wuhan che è partito tutto, e che successivamente si è diffuso in molte parti del mondo, principalmente in Italia. Purtroppo la nostra nazione è la prima nazione di Europa per numero di contagiati (50, dati aggiornati al 22 Febbraio ore 15.34) con due decessi avvenuti tra il 21 e il 22 Febbraio.

RICOSTRUZIONE- Dopo l’uomo morto ieri sera in Veneto, secondo fonti sanitarie citate dall’Ansa, si tratta di una donna di Casalpusterlengo di 76 anni, che viveva da sola, l’ultima vittima colpita dal Coronavirus. La donna è morta in casa, dopo essere stata nei giorni scorsi all’ospedale di Codogno (lo stesso che avrebbe ospitato il Paziente1).
Come riferisce il sito di Repubblica, sempre dalla zona di Codogno i contagi si sono allargati al pavese, dove si sono ammalati due medici di Pieve Porto Morone, un comune della Bassa vicino alla provincia di Lodi. Da questa notte sono ricoverati al reparto di Malattie Infettive del San Matteo.

PUNTO DELLA SITUAZIONE LOMBARDIA- L’assessore lombardo al Welfare, Giulio Gallera, ha detto: “Abbiamo la conferma che l’area del basso lodigiano è centro di un focolaio. Possiamo dirlo in maniera abbastanza certa, tutte le situazioni di positività hanno o hanno avuto contatti nei giorni 18 e 19 con il pronto soccorso e l’ospedale di Codogno”. In tutto questo, c’è anche un caso sospetto anche all’ospedale San Raffaele di Milano.

TRANQUILLITÀ E INFORMAZIONI:  Insomma, il Coronavirus è arrivato in Italia. Non bisogna, tuttavia, cadere in psicosi o qualsiasi forma di paranoia. Il virus resta di una mortalità molto bassa ( 2%), nettamente più bassa di Ebola virus , Sars e Mers.
Inoltre, il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha evidenziato che “Covid-19 non è mortale come altri coronavirus come Sars e Mers. Oltre l’80% dei pazienti ha una forma moderata e guarisce. Nel 14% dei casi il virus causa malattia severa, con polmonite e respiro corto. E circa il 5% dei pazienti va incontro a un quadro critico con insufficienza respiratoria, shock settico e collasso multi-organo. Nel 2% dei casi riportati di Covid-19 il virus è risultato fatale, più nei pazienti anziani o sui pazienti che già manifestavano problemi fisici”. 

Iscriviti alla pagina Facebook 
Seguici su Instagram
Iscriviti al nostro canale YouTube

3 thoughts on “News: il Coronavirus è arrivato in Italia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

#vivinapoli, Sport: l'Abrazo Futbolero di Napoli

Sab Feb 22 , 2020
L’EVENTO In occasione della partita Napoli-Barcellona del prossimo 25 di febbraio, il collettivo di artisti Abrazo Futbolero invita associazioni, appassionati di calcio e bambini a partecipare all’Abrazo Futbolero, una performance artistica unica, contro la violenza nel calcio, contro le divisioni che portano agli scontri, che vuole far riscoprire il calcio […]